Geremia 20.crd


From: "Fantomius" <fantomius@hotmail.com> Date: Sun, 27 Jun 1999 14:28:31 +0200 Geremia 20 RE SOL RE LA-7 Tu mi hai sedotto o mio signore mio Dio RE SOL RE LA-7 ed io mi sono lasciato sedurre da te RE SOL RE SOL Tu mi hai vinto mi hai fatto violenza RE SOL RE SOL sono divenuto motivo continuo di scherno RE SOL RE SOL LA giorno dopo giorno tutti si beffano di me RE Perchè ogni volta che parlo o grido SOL devo denunciare ad alta voce RE violenza rapina ed opressione LA si che la parola del Signore RE è divenuta per me motivo SOL di grande scherno e di vergogna RE son fatto oggetto di dileggi LA pensavo tra me RE Non lo proclamerò ne parlerò più in nome Suo e allora sentivo nel mio cuore un fuoco racchiuso in me come ardente fuoco divorante fuoco dentro le mie ossa volevo contenerlo ma non ho potuto. Ed io sentivo l'oltraggio di molti che spargevano terrore all'intorno denunciatelo lo denunceremo i miei stessi amici attendevano da me UOMINI: DONNE: La mia caduta per vincermi Ma il signore è accanto a me e vendicarsi di me. come un eroe forte. I miei persecutoreìi non vinceranno Signore delle schiere cnfusi resteranno non prevaranno tu che provi il giusto la loro onta resta per sempre che vedi i reni incancellabile vergogna resterà. ed il cuor. Possa io vedere la tua vendetta Tu hai salvato sopra di loro perchè nelle mie mani la vita del povero ho affidato l'anima mia dalle mani cantate al Sigore lodate il Signore. del reo. Cantate al Signore Tu hai salvato Lodate il Signore la vita del povero Cantate al Signore dalle mani Lodate il Signore. del reo. TUTTI: Cantate al Signore Lodate il Signore Cantate al Signore Lodate il Signore. -- "Le canzoni sono una pallottola che noi spariamo al cuore delle persone" (L.Ligabue) Un bacio e un abbraccio, Fantomius E-Mail: fantomius@hotmail.com ICQ:#19451716