Il peperone.pro


From: "Luciano.Pulvirenti" <Luciano.Pulvirenti@ctonline.it> Date: Thu, 7 Oct 1999 07:22:02 +0200
E domani arriva....... Il capello In collaborazione con Angelo Giuntini per i testi. Questo ed altri spartiti li troverete su http://digilander.iol.it/giuntini sito dei Favolosi Anni 60 e ovviamente su Amos http://get.to/Amosfree {t:Il peperone} {st:Edoardo Vianello} {chords_size: 1} {chords_position: 1} {print_chords:no} {print_major:no} {print_minor:no} {print_seventh:no} {print_bemol:no} {print_bass_not_root:no} {font:Title,Comic Sans MS, 20, 0,true,false} {font:SubTitle,Comic Sans MS, 16, 0,true,false} {font:Lyric,Comic Sans MS, 10, 0,false,false} {font:Chord,Arial, 8, 255,false,true} {font:Comment,Comic Sans MS, 8, 16711680,false,false} {font:Tablature,Courier New, 10, 65280,false,false} {font:Header,Comic Sans MS, 10, 0,true,false} {font:Footer,Comic Sans MS, 10, 0,true,false} {font:Control,MS Sans Serif, 8, 16711680,false,false} {left_margin: 800} {right_margin: 600} {top_margin: 1000} {botton_margin: 1000} {print_orientation: 1} {two_column_on} [Em][D] [G] Da quando tu prendi, tu prendi il solleo[D7]ne sei rossa spellata, sei come un pepe[Em]ro-one. Bagnata dall'acqua, dall'acqua di sale, ba[Am]ciata dal vento che viene dal mare, ac[Em]canto alla riva pian piano ti lasci bru[B]cia-a[B7]re dal [Em]so-ol. Con[G] tutte le creme massaggi la pelle, ma[Am] giorno per giorno ti riempi di bolle. Le[Em] gambe, le braccia e il naso e le spalle ti l[B]aaa-a[B7]sci brucia[Em]aaa-a-a-[D]ar.[G] {column_break} Da quando tu prendi, tu prendi il solleone sei rossa spellata, sei come un pepero-one. (due volte) Ormai pure all'ombra continui a scottarti, nemmeno la luna riesce a calmarti. Appena ti stringo tu urli, tu piangi, mio pallido amo-or. Avevi le labbra cosi' vellutate, e oggi le hai rosse cosi' screpolate che sembra che io baci l'ortica di un campo ingiallito dal sooooo-o-o-ol. Da quando tu prendi, tu prendi il solleone sei rossa spellata, sei come un peperone. (due volte)