Rocking rolling.pro

Buon Natale a tutti ... 
Share&enjoy, .mau.


# trascrizione: Maurizio Codogno (mau@beatles.cselt.it)
# Utilizzabile solo a fini didattici, di studio e di ricerca,
# ai sensi dell'art.2, legge 159/93
{title: Rock'n'rolling}
{subtitle: Scialpi}
{pack_song}
#
Sono tra di [Fa#m]noi, gravi come [Do#m]incubi
hanno invaso or[Re7+]mai tutta la cit[Do#4]tà
han distrutto [Fa#m]già radio, dischi e [Do#m]la tv
ci hanno detto [Re7+]di non suonare [Do#4]più[Do#]

{soc}
[Fa#m]Rock'n'rolling per resistere,
[Re7+]rock'n'rolling per difenderci
[Mi]rock'n'rolling per non cedere [Fa#m]mai.
[Fa#m]Rock'n'rolling, sopravvivere
[Re7+]rock'n'rolling, con la musica
[Mi]rock'n'rolling, al silenzio che [Fa#m]c'è.[Re]
{eoc}
                
Ci han sepolto [Fa#m]qui, sotto la me[Do#m]tropoli
rinchiusi in un met[Re7+]rò che non parte [Do#4]mai[Do#]
non ci sono [Fa#m]show, niente più spet[Do#m]tacoli
non si balla [Re7+]più, non si canta [Do#4]più. [Do#]

{soc}
E allora [Fa#m]rock'n'rolling per resistere,
rock'n'rolling per difenderci
[Mi]rock'n'rolling per non cedere [Fa#m]mai.[Re]
[Fa#m]Rock'n'rolling, sopravvivere
rock'n'rolling, con la musica
[Mi]rock'n'rolling, al silenzio che [Re]c'è.
{eoc}

Svegliati cit[Lam]tà da una notte [Mim]tragica
quante stelle [Fa]vuoi per rialzarti [Mi4]su[Mi]
non c'è liber[Lam]tà che non abbia [Mim]musica
non c'è rabbia [Fa]che non esplode[Mi4]rà. [Mi]

{soc}
E allora [Lam]rock'n'rolling per resistere,
rock'n'rolling, con la musica
[Sol]rock'n'rolling, al silenzio che [Fa]c'è.
{eoc}

{soc}
[Dom]Rock'n'rolling per resistere,
rock'n'rolling per difenderci
[Sib]rock'n'rolling per non cedere [Dom]mai.[Lab]
[Dom]Rock'n'rolling, sopravvivere
rock'n'rolling, con la musica
[Sib]rock'n'rolling, al silenzio che [Dom]c'è.
{soc}

{soc}
[Dom]Rock'n'rolling
rock'n'rolling
[Sib]rock'n'rolling... [Dom]
{eoc}

{ci: sfuma}
#
##
## Prima di iniziare lo studio del brano, una digressione su un paio di
## strutture armoniche relativamente comuni nel caso una canzone rock sia in
## una tonalità minore. (ovviamente i pezzi di Toto Cutugno non rientrano in
## questa categoria!) 
## 
## Due stilemi abbastanza comuni di progressioni di accordi sono
##   i - VII(9) - VI(7 magg) - V(sus)  (Lam - Sol9 - Fa7+ - Mim4)
##   i - VI - VII - i   (Lam - Fa - Sol - Lam)
## Cos'hanno di particolare? Nel primo caso, c'è il basso che discende
## regolarmente, mentre la tonica (il la, nel nostro esempio) rimane presente 
## in tutti gli accordi della progressione. Finire con un accordo sospeso (il
## mi minore 4) è anche bello perché puoi scegliere se far risolvere questa
## nota sospesa (il la) verso la terza maggiore o minore. Un esempio classico
## di questa progressione si trova in _Una giornata uggiosa_, del buonanima di
## Battisti. Il secondo caso dà più l'idea di una cadenza, e rafforza l'idea
## della tonalità. I più temerari possono anche terminare l'ultima ripetizione
## con l'accordo *maggiore*.
## 
## E cosa c'entra tutto ciò col nostro Scialpi? C'entra, c'entra...
## 
## Il brano inizia in fa# minore: nel corso dell'esecuzione ci sono due cambi
## di tonalità, prima in la minore poi in do minore. Il tempo è 4/4
## (lento); la struttura è
## 
## Strofa - Rit. 1 - Strofa - Rit. 2 - Strofa - Rit. 3 - Rit 4 - Outro
## 
## (il "Rit.3" è in realtà un mezzo ritornello.)
## 
## 
## Strofa:
## 
##       |Fa#m  |      |Do#m    |      |Re7+  |      |Do#4   |Do#   |
## Fa#m:  i             v               VI            V
## 
##       |Fa#m  |      |Do#m    |      |Re7+  |      |Do#4   |Do#   |
##        i             v               VI            V
## 
## Come vedete, lo stilema 1 è quasi rispettato, tranne per il fatto che si
## usa un do# minore invece che un mi maggiore. Ma come ormai sapete, 
## sostituire un accordo con il suo relativo maggiore/minore è un'operazione
## lecita quasi sempre :-)
## Come nota tecnica, nella prima esposizione della strofa la battuta 8 non ha
## il do diesis semplice, il che si accoppia bene con lo stile "a tentoni"
## della prima strofa. Se l'idea è che dobbiamo aspettare qualcosa, anche la
## musica deve fare lo stesso, no?
## 
## 
## Ritornello 1:
## 
##       |Fa#m  |      |Re7+    |      |Mi    |      |Fa#m   |      |
## Fa#m:  i             VI              VII           i
## 
##       |Fa#m  |      |Re7+    |      |Mi    |      |Fa#m   |Re    |
##        i             VI              VII           i       VI
## 
## Ecco qua lo stilema 2! Il re maggiore alla battuta 16 in questo caso è un
## semplice accordo di passaggio per tornare alla strofa. Ma la forza dello
## stilema è tale che si immagina di avere l'accordo di re settima maggiore
## anche quando non c'è affatto, come nel Ritornello 2:
## 
## 
## Ritornello 2:
## 
##       |Fa#m  |      |        |      |Mi    |      |Fa#m   |Re    |
## Fa#m:  i                             VII           i       VI
## 
##       |Fa#m  |      |        |      |Mi    |      |Re     |N.C.  |
## Fa#m:  i                             VII           VI
##                              Lam:    V             IV
## 
## Alla fine del ritornello 2, abbiamo la prima modulazione. Un salto verso
## l'alto di un tono e mezzo è probabilmente il maggiore tra quelli per così
## dire "usuali" nella musica pop. Tipicamente, però, il passaggio viene fatto
## con le tonalità maggiori: in questo caso l'accordo di perno, il re maggiore
## cioè, non appartiene alla tonalità di arrivo, o per meglio dire appartiene
## a un la minore *melodico*. Forse è per questo che il passaggio viene
## puntualizzato (o nascosto?) da una serie di note all'unisono fatte con la
## chitarra. 
## 
## 
## Ritornello 3 :
## 
##       |Lam   |      |       |      |Sol   |      |Fa     |N.C.  |     |
## Lam:   i                            VII           VI
##                             Dom:    V             IV
## 
## Come accennato, il Ritornello 3 è semplicemente la seconda parte del
## Ritornello 2. Per compensare la sua brevità, la successione di note
## all'unisono con la chitarra è più lunga...
## 
## 
## Ritornello 4:
## 
##       |Dom  |      |       |      |Sib   |      |Dom    |Lab   |
## Dom:   i                           VII           i       VI
## 
##       |Dom  |      |       |      |Sib   |      |Dom    |      |
##        i                          VII           VI
## 
## L'unica differenza tra il Ritornello 2 e il Ritornello 4 è che quest'ultimo
## non ha la modulazione. Lo sfumando finale ripete le ultime otto battute.
## 
## Una noticina finale: si dice spesso che l'italiano non è adatto al rock
## perché scarso di parole tronche, a differenza dell'inglese (o del francese,
## ma non è che ci sia tutto quel rock Imprimé en France...). Si usano spesso
## i verbi al futuro proprio per avere qualche parolina tronca...
## Se prendiamo Rock'n'rolling, e consideriamo tutti gli emistichi (i mezzi
## versi), scopriamo una cosa molto strana. Il titolo e` l'unico esempio di
## finale piana, mentre in tutti gli altri casi abbiamo parole tronche 
## ("sono tra di NOI", "han distrutto GIA'"...) *oppure sdrucciole* 
## ("gravi come INcubi", "radio, dischi e LA tv", quest'ultima da leggersi
## "LAtivu"...) Simpatico, no?