Canzoni per me (album).crd

from smashngrab@geocities.cam


VASCO ROSSI - "Canzoni per me"
QUANTI ANNI HAI (V. Rossi) Intro: Dm Gm Dm' Dm F C Bb Dm Dm Quanti anni hai Gm stasera Dm' quanti me ne dai... Dm bambina F quanti non ne vuoi C più dire Bb forse non li vuoi Dm capire... Ti ho pensato sai... stasera ti ho pensato poi... la sfiga mi ha telefonato lei per prima non ho saputo dir di no lo sai che storia c'era Dopo dove vai stasera sai che non lo so bambina certo che tu no non sei la prima e di certo no non sei la più serena Quello che ti do stasera è questa canzone onesta e sincera certo che potevo sai approfittar di te ma dopo come facevo a fare senza .....se Meglio che rimani a casa meglio che non esci stasera perchè la notte non è più sicura e non è nemmeno più sincera Bridge:
Fm Bb C# Fm G# D#4 D# C# F# D# Bb Uhh Uhh Uhh Uhh Uhh Uhh ................. Quanti anni hai stasera sai che non lo so bambina forse ne ho soltanto qualcuno... qualcuno ...più di te ma è la curiosità che non so più cos'è
REWIND (G. Curreri - V. Rossi) Intro: G C D G G a meno che non stia davvero C pensando solo a te ogni respiro D G ogni momento che vivo G A meno che tu non sia l'unica C l'unica davvero per me le altre D G le altre si che le vedo C D G ma te ti sento dentro come un pugno C D quando ti vedo ballare G vorrei morire C D G la la la la la la la fammi godere C D G la la la la la la la fammi vedere vorrei stringerti le braccia le braccia attorno al collo e baciarti baciarti dappertutto... vorrei possederti... sulla poltrona di casa mia con il Rewind
IDEA 77 (V. Rossi/G. Curreri - V. Rossi) Intro: G7 C G Mentre intorno c'è la sera, C e vicino a te qualcuno sta parlando di qualcosa.... G Tu respiri la tua vita C coi polmoni che si riempiono di Coca Cola... G E vorresti che la vita C stesse ll per un momento ad aspettare G perchè tu riprenda fiato C da poter ricominciare magari a bestemmiare G C .............magari a bestemmiare ma la gente ti sta attorno ti controlla devi stare attento non ti puoi permettere certo di volare via col vento non avrebbe senso la realtà ti preme addosso ce l'hai sopra ce l'hai sotto ce l'hai tutt'intorno tu sei chiuso nel tuo guscio ma la cosa non potrà durare ancora molto una nave s'avvicina s'avvicina lentamente senza fretta è il futuro che ti aspetta ti conviene uscire adesso! adesso basta!!!!
E IL MATTINO (V. Rossi) D Em F#m G A' Asus4 D Em F#m G e il mattino...il mattino oh! oh! ci sveglia piano tu sorridi mentre guardi in giro e stringi la mia mano non aprire la finestra!, non aprire la finestra!!! fuori è festa ma fa freddo lascia stare anche la porta, lascia stare anche la porta smetti di giocare e vieni qui vicino è mattino, è mattino, è mattino, è mattino, è mattino, è mattino la la la la la la la la la la la la la.... E' natale fra poco, è natale fra poco e l'allegria la mettiamo nei cassetti, la mettiamo nei cassetti tira fuori la malinconia lascia stare anche le cose!, lascia stare anche le cose! che non ti vanno chiudi la finestra, vieni dentro smetti di giocare e vieni qui vicino, ...vicino, vicino, vicino più vicino, vicino, vicino.... la la la la la la la la la E questa volta la festa speriamo che sia meglio di quella dell'anno passato via.....
LA FAVOLA ANTICA (V. Rossi) Intro: C C4 C F F4 F C C4 C G G4 G F F4 F C C4 C C C4 C C G C'era un volta una favola antica F C quasi da tutti ormai dimenticata G che continuava a volare nell'aria F aspettando colui C che l'avrebbe di nuovo narrata F era una favola vecchia C un poco svanita G come un barattolo Am di aranciata aperta F C ma non voleva rassegnarsi G C e cercava di non dimenticarsi! C C4 C F F4 F C C4 C G G4 G F F4 F C C4 C C C4 C Parlava di una bambina bionda che non voleva dormire da sola e la sua mamma poverina doveva starle sempre vicina un giorno venne una bella signora tutta vestita di luce viola prese la mamma per la mano e la portò lontano lontano la bimba pianse 100 sere poi si stancò e si addormentò Quando il mattino la venne a svegliare con un bellissimo raggio di sole vide la mamma poverina che sotto un albero dormiva e la signora vestita di viola disse non devi più avere paura... di restare sola" C'era una volta una favola antica quasi da tutti ormai dimenticata che continuava a volare nell'aria aspettando colui che l'avrebbe di nuovo narrata era una favola vecchia era poco svanita come un barattolo di aranciata aperta e per non essere dimenticata diventò vera... diventò! oh oh oh! ....la vita!
IO NO.... (V. Rossi/S. Bittelli - V. Rossi) C#m Quando penso come... A2 alla fine mi hai ridotto tu B lo capisco "dove" G# mi ci avresti sì portato tu... Quando penso a come mi hai preso in giro però lo capisco come... sia difficile sbagliare più A C#m ...io no...io no...io no... B4 B IO NON TI LASCERO' MAI A C#m B4 B io no! io no!...."sarai" te!....... Ed aspettavo come.... come un cane quando non c'è più non c'è più il padrone contro il vetro per guardare giù E mi chiedevo come... avrei vissuto se tu.... e se quel "magone"... mi sarebbe mai "andato giù"! io no...io no...io no.... non ti dimenticherò... io no! io no!.....vedrai che.... IO NO! IO NO! IO NO! non ti dimenticherò! io no! io no!.....vedrai che..... Bridge: E A io non ti aspetto più! F G ..............yeeeh! E A io non ti aspetto più! F G A F# E4 E ..............yeeeh! Quando penso come... alla fine mi hai ridotto tu non capisco "dove"?!? se ho sbagliato...sì! ....puoi dirlo tu!?!.... Quando penso a come mi hai preso in giro....però non capisco "come"!?! Che cos'è!?...che tu!? ....e un'altra no!.... io no....io no....io no.... E A io non ti aspetto più! F G ..............yeeeh!
LAURA (V. Rossi) E||--2----2----2----0----2----0----2----2----2----0----2----|| B||--3----3----3----3----3----3----3----3----3----3----3----|| G||--2----2----2----2----2----2----2----2----2----2----2----|| D||
A||
E||
G A D E Laura aspetta un figlio per Natale G A D e tutto il resto adesso pur aspettare G A perchè Laura adesso deve D A G solamente riposare (toc toc toc) G A4 A e forse?!?.... smetterà anche di fumare?! E Laura aspetta un figlio per Natale ed h sicura che ci sarà "neve...." da quelle parti sai... non è che ci sia sempre il sole però...non è che neanche tutti giorni piove! D G A x4 La la la la La........ E laura aspetta un figlio per Natale ed è sicura che ci sarà "neve...." da quelle parti sai... non è che ci sia sempre il sole però...non è che neanche tutti giorni piove! E Laura aspetta un figlio per Natale e tutto il resto adesso... può aspettare anche Laura adesso deve solamente riposare e forse.... smetterà anche di fumare... E laura aspetta un figlio per Natale ed è sicura che ci sarà neve.... da quelle parti sai... non è che ci sia sempre il sole però...non è che neanche tutti giorni piove! E Laura aspetta un figlio per errore però lei dice che si chiama amore in ogni caso poi la gente... sai che cosa vuole!?! in fondo.... vuole Natale con la neve! E Laura aspetta un figlio per Natale e tutto il resto adesso può aspettare perchè Laura adesso deve solamente riposare e forse.... smetterà anche di fumare
L' UNA PER TE (V. Rossi) intro: Em Am B A E (2 Volte) Em Questa sera, questa sera...... Am non lo so.... B c'h qualcosa nell'aria stasera.... A E che non si può! Em ....non si può spiegare.... Am a meno che B non ritorni per forza a parlare... A E ancora di te! Se tu fossi buona..... buona con me ti porterei, ti porterei la luna... a letto con te! ....e se non ci fosse luna... allora beh! ne inventerei, ne inventerei subito una..... l'una per te! La Fortuna, la Fortuna, la FORTUNA..... quando c'è aiuta sempre comunque gli audaci.... e mica me! Io che c'ho paura perfino che che un giorno in testa mi cada la luna..... o di perdere te! Io non sto piangendo..... adesso no! Sto soltanto, sto soltanto dicendo che ti amo! E non ho paura.... adesso che se guardo in alto c'è ancora la luna e qui vicino ho te! (in su di 1/2 tono) Fm Io non sto piangendo..... A#m adesso no! C Sto soltanto, sto soltanto dicendo A# F che ti amo! E non ho paura.... adesso che se guardo in alto c'è ancora la luna e qui vicino ho te!