Lamette.crd

From giuly@telex.to Wed Apr 21 19:20:15 1999
From: giuly@telex.to (Giuly)
Date: Wed, 21 Apr 1999 17:20:15 GMT

Donatella Rettore LAMETTE Trascritta da Giuly (giuly@telex.to) FA SOL FA SOL Dammi una lametta che mi taglio le vene FA SOL FA SOL diventa bieca questa notte da falene FA SIb RE- promette bene, si' promette tanto bene ma, ma ma ma LA7 RE- ma dammi una lametta che mi taglio le vene. Dammi una lametta che mi taglio le vene mi faccio meno male del trapianto del rene ti voglio bene, si', ti voglio tanto bene ma, ma ma ma ma dammi una lametta che ti schioppo le vene RE- LA- SIb parlo gia' da sola e disegno nell'aria RE- LA- SIb certo ho faticato ma che goduria RE- SIb7 LA7 RE- mi gioco tutto con candore e furia. FA E allora stop, senti come affetta questa lametta da destra verso il centro, zac! Dall'alto verso il basso, zic! RE- Che gusto, che innesto gimme gimme gimme gimme gimme gimme gimme FA E allora stop, senti come taglia questa canaglia, ma che poltiglia RE- gimme gimme gimme gimme gimme gimme gimme FA SOL SIb E allora stop, vivere in fretta, prendere al volo tutto conviene LA7 e dammi, dammi, dammi, dammi, dammi dammi una lametta che mi taglio le vene mi faccio meno male del trapianto del rene mi voglio bene, si', mi voglio tanto bene ma, ma ma ma ma dammi una lametta che, dammi una lametta che dammi una lametta che mi sparo le vene. Giuly giuly@telex.to