Papaveri e papere.pro

From: "Guido Menestrina" <gmenestr@tin.it>
Date: Fri, 19 Feb 1999 15:29:26 +0100

Dopo tante novita'... (tipo Ragazza di campagna, Domani e' un altro giorno, Toffee... ;-))) ecco una canzone contemporanea sulla difficolta' dei rapporti interpersonali e sulla difficile integrazione dell'idea di "extracomunitario" con quella di "famiglia", in particolare quando l'"extracomunitario" ti vuol fot... pardon, portar via la figlia. Guido {t:Papaveri e papere} {st:Nilla Pizzi} {comment:Trascrizione di gmenestr@tin.it} Su un [G]campo di [Bm]grano che [Em]dirvi non [G]so, un [Em]di' Pape[G]rina col [C]babbo pas[G]so' e [D]vide degli [C]alti pa[Bm]paveri al [D7]sole bril[G]lar... e [D7]li' s'incan[G]to'. La [G]papera al [Bm]papero [Em]chiese "Pa[G]pa', pap[Em]pare i pa[G]paveri, [C]come si [G]fa?" "Non [D]puoi tu pap[C]pare i pa[Bm]paveri" [D7]disse Pa[G]pa'.[C][G] E ag[F#7]giunse poi, beccando l'insa[Bm]lata: "Che [A7]cosa ci vuoi far, cosi' e' la [D7]vita..." {start_of_chorus} "Lo [G]sai che i pa[D7]paveri son alti, alti, [G]alti, e tu sei picco[D7]lina, e tu sei picco[G]lina, lo sai che i pa[D7]paveri son alti, alti, [G]alti, sei nata pape[D7]rina, che cosa ci vuoi [G]far..." {end_of_chorus} Vicino a un ruscello che dirvi non so, un giorno un papavero in acqua guardo', e vide una piccola papera bionda giocar... e li' s'incanto'. Papavero disse alla mamma: "Mamma', pigliare una papera, come si fa?" "Non puoi tu pigliare una papera", disse Mamma'. "Se tu da lei ti lasci impaperare, il mondo intero non potra' piu' dire..." E un giorno di maggio che dirvi non so, avvenne poi quello che ognuno penso': Papavero attese la Papera al chiaro lunar... e poi la sposo'. Ma questo romanzo ben poco duro': poi venne la falce che il grano taglio', e un colpo di vento i papaveri in alto porto'. Cosi' Papaverino se n'e' andato, lasciando Paperina impaperata...