Mia.crd


From: stefanor123@geocities.com (Stefano Rossi) Date: Mon, 01 Mar 1999 09:36:15 GMT
TITOLO: Mia AUTORE: Gatto Panceri G Quanto ti ho sentita mia C D G C D quando siam rimasti 5 giorni a letto chiusi dentro casa mia G Quanto ti ho sentita mia C D G C D quando ti ho spogliata e t'ho messo il pigiama G Quanto ti ho sentita mia C D G C D dentro a quel vagone mentre il treno che fischiava ci portava via Em e quanto ti ho sentita mia C D Em lungo strade assolate di periferia C D Em con le gomme bucate e le bici parcheggiate C D G C D G C D dietro un grosso cespuglio d'estate Quanto ti ho sentita mia quando mi chiedevi prima di un esame di provarti a interrogare Quanto ti ho sentita mia quando ti ho insegnato sopra il ghiaccio a pattinare e quanto ti ho sentita mia in quel vecchio, ferroso letto di corsia mi stringevi la mano eri sotto anestesia io pregavo e per te stavo male C D Tu sei mia .. quando vuoi G Em ma sei mia, mia C D tu vai via ... tornerai Em perché sei mia C D G quanto tu non lo sai G D C G Tu sei mia mia mia, mia mia mia, mia mia mia, mia mia mia o no Tu mi ami ami ami, ami ami ami, ami ami ami, ami ami ami o no Tu sei mia mia mia, mia mia mia, mia mia mia, mia mia mia o no Tu mi ami ami ami, ami ami ami, ami ami ami, ami ami ami o no e quanto ti ho sentita mia anche quando mi hai detto "io devo andare via" e hai gridato "é finita" ... ma era una bugia prima o poi tu dovrai ritornare Perché sei mia ... quando vuoi ma sei mia, mia tu vai via ... tornerai perchè sei mia mia ... dove vai che sei mia C D Em quanto tu non lo sai C D Em quanto tu non lo sai C D G tanto ... tu non lo sai Bye ReD Stefano Rossi - Studente di Ingegneria Informatica - DEIS Bologna Internet : reddj@tin.it Fidonet : 2:333/1213.12 UIN : 2502035 Home-page: http://space.tin.it/computer/feipr <<ATTENZIONE: L'INDIRIZZO NELL'HEADER E' MODIFICATO>> <<TOGLIERE 123>>