Per te qualcosa ancora.crd

PER TE QUALCOSA ANCORA
(1974)
Facchinetti - Negrini

Mi -
Casa tua mi piace
mi -6                      Si -
sa di calda pace spesa in due
      sol                      f# -7         si-
un anno in più sul viso non hai
mi-
Tu di me mi chiedi
mi-6                           si-
sono qui , mi vedi , dimmi tu
     sol                       fa# -              sol sol7
mi trovi un pò cambiato ? Non so

do -              do -7
Ti ringrazio del pensiero
lab7+             do -
non credevo che
                        do - 7
fosse giusto rivederci
lab7+                         do -
l'hai fatto tu per me
mib                sib
so che lui conosce
sol7         do -
bene chi sia io
                      sol -
prima che ritorni
lab7+                      do -
scusa , ma andrò via.
                         do - 7
Vedo che i capelli adesso
lab7+         do -
non li tagli più
                         do - 7
in quel modo strano in cui tu
lab7+                do -
mai sembravi tu
mib                   sib
dolce e più serena
sol7         do -
è la voce tua
                      sol -
vedo tutto intorno
lab7+  sol7  do -
nuova fantasia.

Strum: si7 \ mi - \ sol \ re
             si7 \ mi - \ si7 \ mi -

mi-
Te lo ricordi com'eri allora
                          sol  re
come non parlavi
si7                           mi -
fra gli entusiasmi della mia mente
si7             mi -         
solo mi lasciavi.
mi -
Ora ne parli della tua vita
                          sol re
della vostra intesa
si                             mi
in questo mondo che ti appartiene
si                        do
quanto sei più bella
  mi-\si    si
adesso.

Mi-                      mi - 7
Quanto amore dal tuo sonno
do7+                  mi -
lui svegliò per se
                              mi -7
ciò che sempre inutilmente
do7+                mi -
io chiedevo a te
sol                     re
sai che cosa scopro
si7                  mi -
d'improvviso io
                             si-
non ho mai pensato
do7+  si7        mi - si7
di sbagliarmi io.

Mi-
Prima che vada per la mia strada
                                  sol re
dimmi , si , che in fondo
si                               do
anche un pò il mio mondo.
Mi -
Fammi pensare che potrei darti
                               sol re
qualche cosa ancora
si                          mi -
fammi pensare di aver paura
si                               do
che lui possa rientrare
 mi -   si
adesso ...