I ragazzi dell'olivo.crd

I RAGAZZI DELL'OLIVO (Nomadi)

Intro:  La-

          La-                    Do
In quei disegni senza piu' serenità
                                La-
niente aquiloni, solo amare realtà,
             Sol                   La-
niente più azzurri che colorano il cielo
        Sol                     La-
solo pastelli che sporcan tutto nero.

In quei disegni senza più umanità
niente sorrisi solo gedti di libertà
niente più prati, ma strade con barriere,
solo guerrieri che agitano bandiere.

          Sol                 Mi-
Ma questa guerra è uno strano gioco,
        La-                  Mi-
consuma gente, vite a poco a poco,
      Fa                  La-
con i sassi contro quelle bombe
       Sol                 La-
quelle grida contro quegli spari.

In quei disegni senza più semplicità
persiane chiuse, solo graffi di verità,
niente cortili così pieni e rumorosi
solo figure e volti timorosi.

Ma questa guerra è uno strano gioco,
consuma gente, vite a poco a poco,
con i sassi contro quelle bombe
quelle grida contro quegli spari.

In quei disegni senza più serenità
niente aquiloni solo amare realtà
niente più azzurri che colorano il cielo,
solo pastelli che sporcan tutto nero.








I ragazzi dell’olivo by Francesco Rem Fa In quei disegni senza più serenità Rem niente aquiloni, solo amare realtà, Do Rem niente più azzurri che colorano il cielo Do Rem solo pastelli che sporcan tutto nero. Rem Fa In quei disegni senza più umanità Rem niente sorrisi solo gesti di libertà Do Rem niente più prati, ma strade con barriere, Do Rem solo guerrieri che agitano bandiere. Do Lam Ma questa guerra è uno strano gioco Rem Lam consuma gente, vite a poco a poco Sib Rem con i sassi contro quelle bombe Do Rem quelle grida contro quegli spari. Rem Fa In quei disegni senza più semplicità Rem persiane chiuse, solo graffi di libertà Do Rem niente cortili così pieni e rumorosi, Do Rem solo figure e volti timorosi. Do Lam Ma questa guerra è uno strano gioco Rem Lam consuma gente, vite a poco a poco Sib Rem con i sassi contro quelle bombe Do Rem quelle grida contro quegli spari. Rem Fa In quei disegni senza più serenità Rem niente aquiloni solo amare realtà Do Rem niente più azzurri che colorano il cielo, Do Rem solo pastelli che sporcan tutto nero. STRUM. Sol La Sim Re Mim Sol La Sim Re Mim SEMPRE NOMADI