Ad est, ad est.crd

Ad est, ad est           by Francesco



         Rem               Mim
Sembrano mani i rami di melo
         Rem                   Mim
sembrano dita che graffiano il cielo
           Rem               Mim
un conto veloce di quanto possiedo
           Rem           Mim
i soldi di carta e tanta rabbia
           Rem                      Mim
per questa vita che si spegne di corsa
                   Rem
come un fuoco di foglie
                  Mim
come un lampo nel cielo.

            Sol            Lam
Ad est ad est, adesso si va.
            Sol                   Lam
Ad est ad est, tra gli alberi bianchi.
            Sol                Lam
Ad est ad est, lì troverò la vita.
            Sol                     Lam
Ad est ad est, contro il vento di levante.

STRUM. Sol Lam Sol LAm Rem Mim Rem Mim

          Rem                Mim
Sembrano un’eco i rumori del vento
         Rem                    Mim
il corpo risponde, risponde più volte
              Rem           Mim
uno sguardo veloce alla mia cassa
          Rem                Mim
con tanta rabbia per quei dipinti
           Rem
rimasti in bianco
                     Mim                Rem
tra i discorsi di tanti in barba ai santi
          Mim
a tutti i santi.

             Sol           Lam
Ad est ad est, adesso si va.
             Sol                 Lam
Ad est ad est, da dove nasce il sole.
             Sol             Lam
Ad est ad est, là troverò la vita.
             Sol              Lam
Ad est ad est, perché non è finita.

STRUM. Sol Lam Sol Lam

             Sol           Lam
Ad est ad est, adesso si va.
             Sol                 Lam
Ad est ad est, da dove nasce il sole.
             Sol                 Lam
Ad est ad est, là ritroverò la vita.
             Sol              Lam
Ad est ad est, perché non è finita.

STRUM. Sol Lam Sol Lam

(ad libitum sfumando)  SEMPRE NOMADI