Nati per vivere.pro

NATI PER VIVERE
NEK

roberto.pasqualino@tin.it

Sto con quelli c[Re]he
dicono b[Sol]asta
tanta voglia c'[Re]è
di libert[Sol]à
poi sto con t[Sim]e  [La]
selvaggia e [Sol]unica
e quanta gente c'[Re]è
fuori di t[Sol]esta
ombre intorno a n[Re]oi le incontri un po' ovunque v[Sol]ai
ognuno f[Sim]a  [La]
gli affari su[Sol]oi
ognuno è ost[Sim]aggio del sil[La]enzio che c'è in n[Sol]oi

Nati per vivere una v[Re]olta sola
nessuno resta s[Sol]anto qui in città
ma se qualcuno è con t[Sim]e
sai che la strada non [La]è
solo l'idea di un sorp[Sol]asso
nati per esserci altre n[Re]otti ancora
e per capire c[Sol]osa c'è più in la
un viaggio al centro di n[Sim]oi
per fare a pezzi se pu[La]oi
le porte chiuse dai n[Sol]o però lo st[Mim]esso prover[Re]ò

Tutto quel che c'[Re]è
pr[Sol]endilo adesso
scegli da che p[Re]arte stai con chi stai e dopo v[Sol]ai
domani è già qu[Re]a
facciamolo pr[Sim]esto
basta un g[Sol]esto e il mondo a n[Mim]oi si aprir[La]à

Nati per vivere una v[Re]olta sola
nessuno resta s[Sol]anto qui in città
la notte si baller[Sim]à
tappi di birra qua e l[La]a
ma debbo usare la t[Sol]esta la testa
e con la ritmica che sf[Re]onda il petto
lontani con il c[Sol]orpo e il cuore n[Solm]o
i[Re]o terrò con t[Sim]e il contatto
f[Sol]ino a c[Mim]he potr[Re]ò

Sotto un ci[Do]elo che sa di plastica
ma la n[Sim]otte non è solo musica
qualche am[Sol]ico c'è che non c'è la f[Re]a
droghe n[Do]on ce n'è mi farò di te
dagli schiaffi del mondo salvami
voglio mu[Sol]overmi, la città non può finire in un b[Re]ar
[Sim]non può finire in un b[Sol]ar   [La]

Nati per vivere una v[Re]olta sola
sopravvissuti n[Sol]oi del sabato
la pelle brucia perch[Sim]è
l'ho tatuata di t[La]e
così mi stai sempre add[Sol]osso adesso
nati per esserci altre n[Re]otti ancora
e per capire c[Sol]osa c'è più in l[Solm]a
s[Re]ulle righe d[Sim]ella strada
f[Sol]ar[Fa#m]i acc[Mim]esi, sgu[Sol]ard[Fa#m]i t[Mim]esi
t[Sol]utt[Fa#m]i ins[Mim]ieme[Re].