L'anno zero.pro

L'ANNO ZERO
NEK
(roberto.pasqualino@tin.it)

Intro [Mi][Si][La] x 2

Stanco di m[Mi]e, stanco di t[Si]utto
stanco di qu[Mi]esti giorni che si piegano su m[Si]e
stanco di ch[Mi]i mi scalda il l[Si]etto
di causa eff[La]etto, di slealta e di banalit[Si]à
[Fa#m] mi stendo di sonnifero tra un p[La]o'
almeno dormir[Mi]o' [Si][La][Mi][Si][La]

Traverserò strade che ho perso
zone scordate che non so, e voglie che non ho
e troverò anime sparse
in questa nebbia densa che non ci si vede più
ma un giorno tutto questo cambiera'
e l'anno zero andr[Mi]a' [Si][La]
e l'anno zero andr[Mi]a' [Si][La]

Io ti vorro' anche se sbagli
e se la tua diversita' a te mi leghera'
una fottuta guerra non verra'
[Fa#m] soltanto qualche schiaffo alla realt[La]a'
se l'anno zero andra'
e l'anno zero andra'
ed una nuova luce squarcera'
un cielo che nessuno ha visto mai mai mai
e l'anno zero andra'
e l'anno zero andra'
e l'anno zero andra'
ma l'anno zero va.