L'uomo sogna di volare (album).crd



			NEGRITA
		***L'UOMO SOGNA DI VOLARE***
			[2005]


***a cura di Alberto Giordano***



			1)SALE

*intro:





--3-3-6-3
*strofa:SOL-SIb *ritornello:MIb-DO *strumentale:SOL-SIb-DO (x4) *rap:SOL-SIb
Nuove serpi strisciano prepotenti e' quello che quello che so Nuovi guitti senza età strafottenti svelti nell'oscurità Tutto quel che hai fatto non vale... La tua faccia è piena del mio sale! Cani neri ridono era ieri... e' quello che quello che so Mezzi nuovi arriverai a scordarti di quello che quello che sai... ...o forse è Dio che ci vuole male La tua faccia è piena del mio sale! Nessuno mi comanda nem me pode comandar Neanche con le bombe e le sue false verità Falsas verdades, mentira, bugia globalizante Hipocrisia è a filosofia dominante Os comandantes arrogantes com a sua truppe com a sua frota e suas fotos de tortura yuppie Se a gente manda ninguem manda na gente Tenemos mucha gana nuestra sangre es caliente, que pasa? Somos de la raza humana tanto quanto Brasil ou Italia Todo mundo è vitima desta batalha El mondo intero paga con terror sin criterio los errores de los senores de los imperios que parecen nunca hablar serio Quizas no ganan comisiones de los cementerios? Las rasones de las guerras non son mas un misterio Parla serio! Should be throwned in a different throne! Electric chair, throw the motherfuckers there and turn it on! Should be throwned in a different throne! Electric chair, throw the motherfuckers there and turn it on! Congratulations to the Kings of Nowhere: Mr W.Bullshit and his loyal royal Clowny Blair All dis-honour to be shared with Sharon we don't need another Hitler Paz e amor Pensador e Negrita. Ma da quando e' tramontato il sole La tua faccia è piena del mio sale! La coerenza no non può più pagare sparami, spara percio'! L'aria sporca arriverà ma mi convinco che forse è un brutto sogno e passerà... che forse è un brutto sogno e passerà... 2)L'UOMO SOGNA DI VOLARE *intro/strofa:DO#m-LA *prerit1:FA#-SOL#m-LA-SI *prerit2:LA-FA# *rit:DO#m-MI-LA-FA# *bridge:DO#m-MI-LA-FA#
L'uomo sogna di volare... Guardare dall'alto, planare sul mare Che si trovi su un aereo o in un grande appartamento sui gradini di una chiesa nella favela di Candeal L'uomo sogna di volare E scrive sui muri noi siamo tutti uguali ma prega nel buio: la sorte del più debole... NON TOCCHI MAI A ME COME DIVENTA FACILE VOLTARSI E NON GUARDARE COME DIVENTA FACILE PENSARE NON E' COLPA MIA COME DIVENTA FACILE MA TUTTO QUELLO CHE PUO' DIRE UN UOMO E'... L'uomo sogna di volare... Guardare dall'alto, planare sul mare L'uomo ha voglia di cambiare Ma non sa più come fare L'uomo ha voglia di cambiare Ma non sa più cosa fare L'uomo sogna di volare E allora... Partenza, decollo, non c'e' nessun controllo Di scatto riparto, Ci sono cose che volevo... ma non ti ho detto mai COME DIVENTA FACILE VOLTARSI E NON GUARDARE COME DIVENTA FACILE PENSARE NON E' COLPA MIA COME DIVENTA FACILE MA TUTTO QUELLO CHE PUO' DIRE VERAMENTE UN UOMO E'... NON FATE COME ME NON FATE COME ME 3)MOTHER *intro/strofa:FA#m *rit:FA#m-SIm-DO#m *endrit:RE-DO#m-SI-LA-MI *bridge:RE-DO#m-SIm-FA#m RE-DO#m-SIm-MI-FA#m
Madre Madre, eccomi da te accecato dal peccato originale inseguirò le verità che la storia ha messo via che la storia non ci dà Mother Mother, tutti i dubbi che ora ho Dea perduta dentro ai dedali di Roma Oh no Madre naturale di equilibrio e simmetria di simbiosi spirituale L'UNIVERSO E' ANCORA VERGINE PER ME E' SCINTILLANTE, VIVO PER RINASCERE SCENDA IL SOLE TRA GLI STOLTI E TRA CHI MENTE E CHE SIA LA LUCE... DOVE E' BUIO SEMPRE! Mother Mother, ritrovando mani e piedi Sto sfiorando i tuoi intimi segreti e cade un altro muro Appoggiandomi al tuo ventre Sono solo più sicuro L'UNIVERSO E' ANCORA VERGINE PER ME E' TRASPARENTE, VIVO PER RINASCERE SCENDA IL SOLE TRA GLI STOLTI E TRA CHI MENTE E CHE SIA LA LUCE... DOVE E' BUIO SEMPRE! E rallentano i miei battiti Madre Madre Madre abbracciami Bevo al calice e brindo a Venere finchè... armonia... sarà! L'UNIVERSO E' ANCORA VERGINE PER ME SCINTILLANTE, VIVO PER RINASCERE MADRE MADRE MADRE LA QUIETE E L'ENERGIA LA SENTO DENTRO E' GIA' MIA... TRASPARENTE E PRONTO PER RINASCERE MADRE MADRE MADRE MADRE MADRE 4)GRETA *intro:MIm SOL-MIm *strofa:SOL-MIm *ritornello:LAm-DO SOL-SIb-MIb-DO-SOL
Testa in giù, contorni a rovescio Disperazione in heavy rotation Londra dov’è? Londra non c’è! Viaggi scalza per Liverpool Station Col tuo bagaglio di malinconia Che non va più via... non va più via Chissà se ti avessi avuta Ma non ti ho avuta mai... Chissà se con il mio aiuto Ma non l’ho fatto mai... Il mondo di Greta non ha non ha gravità non ha gravità Pioggia scura e neanche la senti Mille paure strette tra i denti Londra dov’è? forse non c’è... E vaghi sconvolta ogni giorno di più Mentre i tuoi sogni stanchi... Cadono, cadono, cadono giù... Chissà se ti avessi avuta Ma non ti ho avuta mai... Chissà se con il mio aiuto Ma non l’ho fatto mai... Il mondo di Greta non ha non ha gravità non ha gravità 5)DESTINATI A PERDERSI *intro/strofa:DOm-SOL#-FA-DO# *prerit:FAm-DO#-SIb-DO# *ritornello:SOL#-MIb-DO# FAm-MIb-DO#
Hello hello, parliamo un po' Avrei da dirti ma no so Argomentando di fatti miei Ti sto parlando e non ci sei Lontano io ma tu di più Ho un nodo in gola che non scende giù Mi stai sentendo? Hello hello Ti renderò più facile decidere cio' che e' inevitabile DESTINATI A PERDERSI IN SPAZI TROPPO PICCOLI IN PEZZI CHE NON PUOI RIAPPICCICARE Hello hello, amore mio Ti sto aspettando ma mi avvio Il pavimento sotto di me... cigola Lontano io, lontana tu Effetto nebbia alla tv Pianeta Terra... hello good bye! Ti renderò più facile decidere ciò che e' inevitabile Mi renderò partecipe e farò ciò che è indispensabile DESTINATI A PERDERSI IN SPAZI TROPPO PICCOLI IN PEZZI CHE NON PUOI RIAPPICCICARE E RITROVARSI STUPIDI SPENTI E POCO UTILI TRASCINANDOSI... LE GAMBE TREMANO Mi renderò partecipe se tu... tu non vuoi decidere DESTINATI A PERDERSI IN SPAZI TROPPO PICCOLI IN PEZZI CHE NON PUOI RIAPPICCICARE E RITROVARSI STUPIDI SPENTI E POCO UTILI TRASCINANDOSI... LE GAMBE TREMANO DESTINATI A SCIVOLARE IN UN VUOTO CHE FA MALE IN PEZZI CHE NON PUOI RIAPPICCICARE 6)ROTOLANDO VERSO SUD *intro:SIb-FA-DOm *strofa:DOm-SIb-FA *rit:SIb-FA-DOm *tromba:DOm-SIb-FA
Ogni nome un uomo ed ogni uomo e' solo quello che scoprirà inseguendo le distanze dentro se Quante deviazioni quali direzioni e quali no? prima di restare in equilibrio per un po' Sono un viaggio morbido, dentro al mio spirito e vado via, vado via, mi vida cosi' sia Sopra a un'onda stanca che mi tira su mentre muovo verso Sud Sopra a un'onda che mi tira su Rotolando verso Sud Long way home Continente vivo, Desaparecido, sono qua Sotto un cielo avorio sotto nubi porpora Mille fuochi accesi mille sassi sulla via Mentre un eco piano da lontano sale su... quaggiù Un pianto lungo secoli, che non ti immagini E polvere di polvere... di storia immobile Sopra a un'onda stanca che mi tira su mentre muovo verso Sud Sopra a un'onda che mi tira su Rotolando verso Sud Long way home Ogni terra un nome ed ogni nome un fiore dentro me La ragione esplode ed ogni cosa va da se Mare accarezzami Luna ubriacami Rio, Santiago, Lima & Holguin, Buenos Aires, Napoli Rio, Bahia, Santiago & Holguin, Buenos Aires Sopra a un'onda stanca che mi tira su mentre muovo verso Sud Sopra a un'onda che mi tira su Rotolando verso Sud Long way home SOL Y SANGRE, SEXO Y SUR La dignità degli elementi la libertà della poesia, al di là dei tradimenti degli uomini è magia, è magia, è magia... 7)IL MIO VELENO *intro/strofa:SOL-SOL/FA#-DO-LAm *prerit:LAm-DO-MIm *rit:MIm-SOL-DO-LAm *postrit:MIm *bridge:MIm-MIm7 (x8) LAm-DO-MIm
Qual'e' l'istante che disegna una vita? Quand'è che capisci a che cosa è servita? C'è chi patteggia con le sue frustrazioni e chi come me procede a tentoni Ma benedico quei giorni in cui tutto è uno sbaglio l'amaro dentro è come un'arma da taglio Mantenere la calma non fa parte del ruolo che ho LASCIA CHE SIA IL TEMPO A RIPOSARE E AD ASCIUGARE IL MIO VELENO PER SISTEMARMI PER DAVVERO RISCATTARMI A COSTO ZERO Il mio karma traballa e piscio spesso di fuori ma in magazzino ho ancora troppi rancori che mi fanno buttare anche senza una rete mangiando sale per placare la sete Mantenere la calma non fa parte del ruolo che ho Mantenere la calma non fa parte del ruolo che ho LASCIA CHE SIA IL TEMPO A RIPOSARE E AD ASCIUGARE IL MIO VELENO PER SISTEMARMI PER DAVVERO RISCATTARMI A COSTO ZERO E CHE SIA IL TEMPO A SISTEMARE E A FARE SPAZIO NELLE VENE PER ARCHIVIARE IL MIO VELENO RISCATTARMI A COSTO ZERO E mi cibo soltanto di tenera quiete metabolizzando una dieta da prete Ma io dubito dubito dubito... di me Dubito dubito... perchè... Me la leggi negli occhi qual'e' la mia natura Me la leggi negli occhi tutta la mia paura E mantenere la calma non fa parte del ruolo che ho! LASCIA CHE SIA IL TEMPO A RIPOSARE E AD ASCIUGARE IL MIO VELENO PER SISTEMARMI PER DAVVERO RISCATTARMI A COSTO ZERO 8)TUTTO BENE *intro/strofa: LA-DO#m-FA#m-?-FA#m RE-REm LA-SOL-RE REm-MI *ritornello:FA#m-SIm-LA-RE-MI (x3) RE
Non si risolverà più e allora provo a darmi pace ma ormai non c'e' più la tua voce E questa stanza è vuota Nessun rumore per non pensare Eppure il vento ascolta Saluta tutti alla finestra La luce spettina alle candele E la mia pace trema Ma di piacere, se posso avere Anna non ancora, ancora no, non è il momento Lascia che sia il tempo ad inventare un'altra fine a tutto Anna non ancora, ancora no, ti stai sbagliando Lascia che proviamo un'altra volta a fare finta che va tutto bene... Tutto bene L'estate spesso inganna T'invita sempre su una spiaggia Poi scende il buio e tu sei nudo e solo senza parole, se non per dire Anna non ancora, ancora no, non è il momento Lascia che sia il tempo ad inventare un'altra fine a tutto Anna non ancora, ancora no, ti stai sbagliando Lascia che proviamo un'altra volta a fare finta che va tutto bene... Tutto bene 9)ALZATI TERESA *intro/strofa:FAm-DO#-DOm *rit:FAm-SOL#-DO#-DOm *bridge:FAm-DOm-DO#-DOm
Rosicchiando al mondo il tempo per ballare Sopra a questa sorte che gioia non da Cuore pompa sangue che voglio vivere E sputa via la morte... DIETRO DI ME! DIETRO DI ME Sfogo bestemmiando la mia latinità E vino, sesso e tango e orgoglio e pietà Vita è la tua notte e la dedico a te Scaccia l'abbandono... Che ho dentro di me! Dentro di me Sogna Teresa, non piangere Hai una ragazza da crescere Il destino è una nostra bugia E niente è come la forza... DENTRO DI TE Alzati Teresa che è tempo per ballare Sopra a questa sorte che gioia non da Cuore pompa sangue che voglio vivere E sputa via la morte... DIETRO DI TE! DIETRO DI ME 10)IL BRANCO *intro/strofa:MIm-SIm-LAm-MIm
Non è tempo per gli innocenti Non è tempo questo qua L'ambizione arrota i denti E la paura è strategia La violenza funziona, la rabbia funziona Il panico rende, il popolo spende Beatificando crimini ed economia LODE AL BRANCO OMOLOGATO E ATROCEMENTE CONSAPEVOLE!