Remedios la bella.crd

Remedios la bella
Modena City Ramblers

INTRO: RE- SOL- LA Era nata racchiusa in un raggio di sole RE- E in un volo di farfalle dorate SOL- LA E i suoi occhi di brace e i capelli d'argento RE- Illuminavano la notte antillante DO L' indovino diceva che Remedios la bella SOL- RE- Era un dono mandato dal cielo SIb FA Dopo anni di fame e di schiene piegate DO Per la gente di Santa Maria. SIb FA DO RE- SOL- LA La lala lala il cielo ha portato Remedios la bella SIb FA DO RE- SOL- LA RE- La lala lala il cielo l'ha presa e l'ha portata qui Il tempo passava, perduto tra i filtri E gli unguenti di Melchiade il gitano Nella piazza affollata di gabbie di uccelli Di frittelle e di uova d'iguana Remedios la bella camminava leggera Come un angelo caduto per caso Fra i turisti stranieri e le grida dei galli Nel mercato di Santa Maria Lalalalala il cielo ha portato Remedios la bella Lalalalala il cielo l'ha presa e l'ha portata qui Un raggio di luce ha accecato il Caribe E Remedios la bella volata Col vestito di stracci gonfiato dal vento E una pioggia di farfalle dorate E la gente guardava il buco nel cielo Mentre donna Esperanza pregava "Non posto per gli angeli un banco di spezie Nel mercato di Santa Maria" Lalalalala il cielo ha portato Remedios la bella Lalalalala il cielo l'ha presa e l'ha portata qui
da: http://www.comune.modena.it/cittadini/mcrfun/index.html (sito ufficioso dei Modena City Ramblers)