Il cielo una stanza.pro

#
#This file is the author's own work and represents their interpretation of the # #song. You may only use this file for private study, scholarship, or research. # #
# by Maurizio Codogno (mau@beatles.cselt.stet.it) {title: Il cielo in una stanza} {subtitle: Mina} {define: Aadd9m base-fret 0 frets x 0 2 3 2 0} [D]Quando sei [Bm]qui con me [Em7]questa stanza [Aadd9m]non ha pił pa[D]reti ma [Bm]alberi, [Em7]alberi infi[Aadd9m]niti: quando [D]sei qui vi[Bm]cino a me [Em7] questo sof[A7]fitto viola [D]no, non e[Bm]siste pił. [Em7] Io vedo il [A7]cielo sopra [D]noi che re[Bm]stiamo qui [Em7] abbando[Aadd9m]nati come [D]se non ci [Bm]fosse pił [Em7]niente, pił [Aadd9m]niente al mondo. [D]Suona un'ar[Bm]monica: [Em7] mi sembra un [A7]organo che [D]vibra per [Bm]te e per me [Em] su nell'im[A7]mensitą del [D]cielo. Per [Bm]te, per [Em7]me: nel cie[Aadd9m]-e-[D]lo. [Em7][A7][Em7][Aadd9m] {comment: ripetere tutto - ultimi accordi:} nel cie[Aadd9m]-e-[D]lo. [Eo][D6]