Chiara.pro


From: "Raffaella Civitarese" <raffaella.c@flashnet.it> Date: Sat, 11 Dec 1999 14:12:53 +0100
{t:Chiara} {st:Alessandro Mara} {comment:intro: | Sim Re | La | Sim Re | La |} [A]Oggi il cielo ha su [C#m]lo spolverino non so se perchè è t[D]riste o per starmi più vic[A]ino Chiara luna di nott[C#m]e, Chiara sole al mattino certe nuvole d[D]'oro le fanno da [A]coro [F#7] fiore di campo in cima ad un vul[Bm]cano [E] Chiara sta sola e rimane un mis[A]tero [D] chiunque vorrebbe tenerla per[Bm] mano [E] perchè quando ama, lei ama dav[F#m]vero [G] [A] {start_of_chorus} Ch[D]iara che si nota tra la[Bm] folla, Chiara che ha imparato a stare a g[G]alla Chiara dal sorriso dolce e pr[A]ovocante Chi[D]ara che non può non essere impor[Bm]tante, Chiara spaesata in mezzo alla[G] gente è un dono o un difetto[Bm] essere t[D]raspar[A]ente...[Bm] essere t[D]raspa[A]rente {end_of_chorus} {comment:strum: | Fa#7 | Sim Mi | La |} Frizz[A]ante e vivac[C#m]e, con riservatezza trascina il suo [D]senso d'inadeguate[A]zza Ch[A]iara se s'impegna[C#m] s'impegna fino in fondo Chiara che col cu[D]ore abbraccia tutto il m[A]ondo [F#7] come posso amarti col mio niente da off[Bm]rirti [E] eppure vorrei solo per una [A]volta [D] vivere la tua pelle di seta di s[Bm]telle [E]e nel mistero dei tuoi occhi calarmi fino in[F#m] fondo[G] [A] {start_of_chorus} Ch[D]iara che si nota tra la [Bm]folla, Chiara che ha imparato a stare a [G]galla Chiara dal sorriso dolce e pr[A]ovocante Chi[D]ara che non può non essere impor[Bm]tante, Chiara spaesata in mezzo alla[G] gente è un dono o un difetto essere tr[A]asparente Ch[E]iara che si nota tra la[C#m] folla, Chiara che ha imparato a stare a [A]galla Chiara dal sorriso dolce e p[B]rovocante Ch[E]iara che non può non essere imp[C#m]ortante, Chiara spaesata in mezzo alla g[A]ente è un dono o un difetto[C#m] essere t[E]raspar[B]ente.[C#m].. essere t[E]raspa[B]rente {end_of_chorus}