Salviamoci la pelle.tab

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
SALVIAMOCI LA PELLE
~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Capotasto sul I tasto

Nota: Mentre gli accordi sono indicati rispetto al capotasto
(quindi dove ho scritto MI va suonato un MI anche se in realta'
avrei dovuto scrivere FA), la tablatura e' scritta come se il
capotasto non ci fosse, per non sballare i riferimenti; in ogni
caso anch'essa e' nella stessa tonalita' del CD)

A9: 002200
D9: X00230

Intro:

Chitarra elettrica distorta

TAB opera di Red

e|-8-8-8-6---5---6-|---5
B|-6-6-6-6-6-6-6-6-|-6-6---8---6---| G|
D|
A|
E|
e|-8-8-8-6---5---6-|---5
B|-6-6-6-6-6-6-6-6-|-6-6-6-8-| G|
D|
A|
E|
e|-8-8-8-6---5---6-|---5
B|-6-6-6-6-6-6-6-6-|-6-6-6-6-8-6-8-| G|
D|
A|
E|
^ e|-8-x-x-8-x-x-8-x-| | B|-8-x-x-8-x-x-8-x-| | G|
D|
A|
E|
| [Secondo me questa battuta va pero' corretta cosi'; fatemi sapere cosa ne pensate:] |---5
|-6-6-6-6-8-6-8-| |
|
|
|
E Lui e lei hanno quel destino A9 D9 scritto da altri, altre vite fa. E E' l'unica cosa che hanno, o, almeno, A9 D9 e' l'unica cosa in eredita'. E Lei qualche volta gli dice: *Ti amo, A9 D9 ma non puo' essere tutto qua, E qua non c'e' niente per nessuno: A9 D9 [Fill] E A9 D9 E A9 D9 andiamo via, andiamo, dai, andiamo, va*. [TAB di Alessandro Marini] [Fill]MI LA RE e:
B:-10~
G:
D:
A:
E:
1 2 3 4 1 . 2 . 3 . 4 . 1 2 3 4 1 . 2 . 3 . 4 . E Lei ha la foto di sua madre, A9 D9 un giorno o l'altro la guardera' E che cosi' non vuole diventare, A9 D9 che cosi', giura, mai non sara'. E Lui, la foto di suo padre l'ha dentro, A9 D9 impressa a fuoco nell'anima, E impressa ad alcool, botte e insulti: A9 D9 *andiamo via, andiamo, dai, andiamo, va*. B E A9 Salviamoci la pelle D9 che, bella o brutta, e' quella li': B rendiamola unica. E A9 Salviamoci la pelle D9 tu tieni botta e dimmi di si' B E A9 D9 B che e' quello che co- e' quello che co- conta la la la la (Come sopra) Lei ha lasciato una letterina: ci ha messo un anno a scriverla. Lui ha lasciato sul comodino due lire che suo padre berra'. Bevono gia' molto i loro amici: scappano via soltanto cosi', solo che la mattina dopo son sempre li', son sempre li', son sempre li'. Salviamoci la pelle che, bella o brutta, e' quella li': rendiamola unica. Salviamoci la pelle! Tu tienti stretta e dimmi di si' che e' quello che co- e' quello che co- conta la la la la E *Verso che cosa andiamo?* lei chiede. A9 Lui dice *Beh, questo non si sa, D9 F#m7 pero' sappiamo bene cosa non c'era qua, non c'era qua, non c'era*. E Poi lei si volta per un momento, A9 guarda quel posto ed accenna un ciao. D9 Lui a quel posto gli sputa contro F#m7 e spinge sul gas. E Salviamoci la, salviamoci la pelle, A9 Salviamoci la, salviamoci la pelle, D9 B Salviamoci la, salviamoci la pelle che e' quello che ci resta. E Salviamoci la, salviamoci la pelle, A9 Salviamoci la, salviamoci la pelle, D9 B Salviamoci la, salviamoci la pelle che e' quello che ci resta. Fine: E A9 D9 B E +-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-