Lettera a g.crd

LETTERA A G - Luciano Ligabue (2005)

Ciao a tutti, ecco la trascrizione completa, giusta al 99,999%! L'ho tirata giù da un Live guardando direttamente gli accordi
che faceva Luciano!
Alcuni accordi non so come si chiamino per cui li indico con un asterisco diverso e vi scrivo la relativa diteggiatura!
OK? Buon divertimento alla prossima! Per chiarimenti (e ringraziamenti :-) ) marco_atzeni@hotmail.it

Lam*  002213
Lam   002210
Do*   032010
Do    332010
Sol*  020010
Sol** x55430
Sol   320033
Fa    x33210
Fa*   133211
Rem   xx0231
Mim   022030
Sib9  x13311 (barré)

(I Strofa)
Lam*		  Fa        Do*		Sol*
Se ti scrivo solo adesso un motivo ci sara
Lam*		Fa
non è mica san Lorenzo
		Do*
non ci sono stelle matte
		Sol*
su 'sta piccola città

Lam		Fa		Sol**	Lam	Fa
non ci sono desideri da non dire come tempo fa
Sol**			  	Do	Fa	Lam	Sol
il destino ha la sua puntualità

(II Strofa)
Lam*		   Fa		  Do*		Sol*
hai lottato come un uomo con la brutta compagnia
Lam*			Fa
che non eri mica stanco
			Do*		   Sol*
che nessuno mai pronto quando c'è da andare via

Lam			Fa		Sol**		Lam  Fa
hai pregato bestemmiando per la rabbia per tutta l'agonia
Sol**				   Do	Fa	Lam	Sol
per le scelte che stava facendo dio... la la la...la... la

(III Strofa)
Lam*		Fa
non ci sono più i petardi
Do*			Sol*
e nemmeno il diario Vitt
Lam*			Fa			Do*
le bambine occhiate in chiesa sono tutte quante spose
			Sol*
sono tutte via da qui

Lam			Fa		  Sol**			Lam	Fa
non si affaccia più tua madre alla finestra a urlare "Tut a cà!"
Sol**				Do	Fa	Lam	Sol
non c'è neanche più la tua curiosità... la la la...la... la

(IV Strofa)
Lam*		Fa	Do*		Sol*
dove sono le ragazze che sceglievano fra noi?
Lam*		Fa			   Do*
e dov'è la nave scuola che hai confuso con l'amore
			Sol*
e forse lo era più che mai

Lam		  Fa		  Sol**                  Lam	Fa
non c'è più la pallavolo e i tuoi attrezzi non c'è più l'hi-fi
Sol**					Do	Fa	Lam	Sol
non ci sono più tutti quanti i tuoi guai... la la la...la... la


Rem		    Mim	    Fa			 Sol
quando hai solo diciott'anni quante cose che non sai
Rem		   Mim					Fa*
quando hai solo diciott'anni forse invece sai già tutto
			Sib9
non dovresti crescer mai

(V Strofa)
Lam*		   Fa	Do*		  Sol*
se ti scrivo solo adesso è che io che son così
Lam*		   Fa
è che arrivo spesso tardi
		Do*				Sol*
quando sono già ricordi che hanno preso casa qui

Lam		Fa		Sol**		Lam	Fa
non  vero ciò ho detto: qua c'è tutto a dire che ci sei
Sol**					Do	Fa	Lam	Sol
fai buon viaggio e poi poi riposa se puoi... la la la...la... la

by MARCO ATZENI
	





Luciano Ligabue Nome e Cognome Lettera a G Pezzo bellissimo per questo aiutatemi! L'idea dovrebbe essere questa ma c'è molto da migliorare Ciao a tutti e grazie per l'aiuto... Antonello antopar80@yahoo.it EADGBe mim 022000 lam 002213 fa* 033210 fa 133211 do 032010 sol 320010 rem 000231 sib 113311 intro lam fa do sol lam fa* do sol se ti scrivo solo adesso un motivo ci sarà lam fa* non è mica san Lorenzo do sol non ci sono stelle matte su sta piccola città lam fa* do fa* non ci sono desideri da non dire come tempo fa sol do il destino ha la sua puntualità do fa* lam sol hai lottato come un uomo con la brutta compagnia che non eri mica stanco che nessuno mai è pronto quando c'è da andasre via hai pregato bestemmiando per la rabbia per tutta l'agonia per le scelte che stava facendo dio non ci sono più i petardi e nemmeno il diario vitt le bambine occhiate in chiesa sono tutte quante spose sono tutte via da qui non si affaccia più tua madre alla finestra a urlare "tòt a cà" non c'è neanche più la tua curiosità do fa* lam sol dove sono le ragazze che sceglievano fra noi e dov'è la nave scuola che hai confuso con l'amore e forse lo era più che mai non c'è più la palla a volo e i tuoi attrezzi non c'è più l'hi-fi non ci sono più tutti quanti i tuoi guai rem mim fa sol quando hai solo 18 anni quante cose che non sai rem mim fa quando hai solo 18 anni forse invece sai già tutto sib non dovresti crescer mai se ti scrivo solo adesso è che sono io così e che arrivo spesso tardi quando sono già i ricordi che hanno preso casa qui non è vero ciò che ho detto: qua c'è tutto a dire che ci sei fai buon viaggio pi riposa se puoi

trascitta da GABRINOMADE (gabrinomade@alice.it) Luciano Ligabue Lettera a G intro lam fa do sol lam fa* do sol se ti scrivo solo adesso un motivo ci sarà lam fa* non è mica san Lorenzo do sol non ci sono stelle matte su sta piccola città lam fa* do fa* non ci sono desideri da non dire come tempo fa sol do il destino ha la sua puntualità do fa* lam sol hai lottato come un uomo con la brutta compagnia che non eri mica stanco che nessuno mai è pronto quando c'è da andasre via hai pregato bestemmiando per la rabbia per tutta l'agonia per le scelte che stava facendo dio non ci sono più i petardi e nemmeno il diario vitt le bambine occhiate in chiesa sono tutte quante spose sono tutte via da qui non si affaccia più tua madre alla finestra a urlare "tòt a cà" non c'è neanche più la tua curiosità do fa* lam sol dove sono le ragazze che sceglievano fra noi e dov'è la nave scuola che hai confuso con l'amore e forse lo era più che mai non c'è più la palla a volo e i tuoi attrezzi non c'è più l'hi-fi non ci sono più tutti quanti i tuoi guai rem mim fa sol quando hai solo 18 anni quante cose che non sai rem mim fa quando hai solo 18 anni forse invece sai già tutto sib non dovresti crescer mai se ti scrivo solo adesso è che sono io così e che arrivo spesso tardi quando sono già i ricordi che hanno preso casa qui non è vero ciò che ho detto: qua c'è tutto a dire che ci sei fai buon viaggio pi riposa se puoi