Luna di cittā d'agosto.crd

Luna di Cittā d'Agosto
(Jovanotti)

D
Luna di cittā d'agosto
    A
che sembri solamente mia
    A
in questo asfalto posto
       D
con la gente che se n'č andata via
 Dmaj7
Luna di cittā d'agosto
    Gmaj7
mi piace guardarti la schiena
 E-
mentre sei girata verso il mare
    A7
in questa nottata serena...

 D		      Dmaj7
Va', e dille che sto bene,
                 D7
di non pensare a me,
		Gmaj7
di lasciar perdere
   E-				 A7     D
il vento soffia e il tempo passerā...

Palazzi e strade come scenografie
di uno spettacolo che č andato male
coi ballerini che tolgono il trucco
per ritornare a cominciare a sognare
Luna di cittā d'agosto
raccontami un'altra bugia
fammi riscaldare davanti
al fuoco caldo della malinconia

 D		      Dmaj7
Va', e dille che sto bene,
                 D7
di non pensare a me,
		Gmaj7
di lasciar perdere
 D		      Dmaj7
Va', e dille che sto bene,
                 D7
di non pensare a me,
		Gmaj7
di lasciar perdere
   E-				 A7     D
il vento soffia e il tempo passerā...

Autore della trascrizione: Luca Lotti





Luna di cittā d'agosto (Jovanotti) re Luna di cittā d'agosto re7+ che sembri solamente mia re7 in questo asfalto posto sol 7+ con la gente che se n'č andata via Luna di cittā d'agosto mi piace guardarti la schiena mentre sei girata verso il mare in questa nottata serena... re re7+ Va', e dille che sto bene, re7 di non pensare a me, sol7+ di lasciar perdere... mi- la il vento soffia e il tempo passerā... Palazzi e strade come scenografie di uno spettacolo che č andato male coi ballerini che tolgono il trucco per ritornare a cominciare a sognare Luna di cittā d'agosto raccontami un'altra bugia fammi riscaldare davanti al fuoco caldo della malinconia Va' e dille... Va' e dille... ...il vento soffia e il tempo passerā...