Italiani d'argentina.crd

From m_monno@hotmail.com Wed May 05 00:04:27 1999
From: "Peter Pan" <m_monno@hotmail.com>
Date: Wed, 5 May 1999 00:04:27 +0200

Italiani d'Argentina - Ivano Fossati (Ivano Fossati 1990) - Live "Carte da decifrare" * Trascrizione: Massimiliano Monno - 1998 * A Ama7 Ecco, ci siamo, ci sentite da lì? A7 In questo sfondo infinito F#7 siamo le ombre impressioniste Bma7 eppure noi qui B-7 guidiamo macchine italiane E7 e vino e sigarette abbiamo, e amori tanti... A E7 Trasmettiamo da una casa d'Argentina D- A illuminati nella notte che va F#- la distanza è atlantica, C#-7 la memoria più vicina E-7 D E7 e nessuna fotografia ci basterà. Abbiamo l'aria di italiani d'Argentina ormai certa come il tempo che farà con che scarpe attraverseremo queste Domeniche mattina, e che voglia tante, e che stipendi strani che non tengono mai, ah... Ah, eppure è vita, non ci sentite da lì? In questi alberghi immensi siamo file di denti al sole. Ma ci piace, sì, ricordarvi in italiano mentre ci dondoliamo, mentre vi trasmettiamo C G Trasmettiamo da una casa d'Argentina F- C con l'espressione radiofonica di chi sa A- che la distanza è grande E- e la memoria cattiva e vicina G- F G e nessun tango mai più ci piacerà. Abbiamo l'aria di italiani d'Argentina, ormai certa come il tempo che farà, e abbiamo piste infinite negli aeroporti d'Argentina ah, lasciami la mano che si va... ahi, C G quanto mare, quanto mare per l'Argentina | F- | C | A- e la distanza è atlantica E- la memoria cattiva e vicina G- .. F e nessun tango mai più ci piacerà, G C Cma7 ahi, quanto mare... Ecco, ci siamo, ci sentite da lì? Ma ci sentite da lì..?