Samba.pro


From: "Luciano.Pulvirenti" <Luciano.Pulvirenti@ctonline.it> Date: Mon, 25 Oct 1999 07:33:12 +0200
-- In collaborazione con Angelo Giuntini per i testi. Questo ed altri spartiti li troverete su http://digilander.iol.it/giuntini sito dei Favolosi Anni 60 e ovviamente su Amos http://get.to/Amosfree {t:Samba} {st:Don Backy} {chords_size: 1} {chords_position: 1} {print_chords:no} {print_major:no} {print_minor:no} {print_seventh:no} {print_bemol:no} {print_bass_not_root:no} {font:Title,Comic Sans MS, 20, 0,true,false} {font:SubTitle,Comic Sans MS, 16, 0,true,false} {font:Lyric,Comic Sans MS, 10, 0,false,false} {font:Chord,Arial, 8, 255,false,true} {font:Comment,Comic Sans MS, 8, 16711680,false,false} {font:Tablature,Courier New, 10, 65280,false,false} {font:Header,Comic Sans MS, 10, 0,true,false} {font:Footer,Comic Sans MS, 10, 0,true,false} {font:Control,MS Sans Serif, 8, 16711680,false,false} {left_margin: 800} {right_margin: 600} {top_margin: 1000} {botton_margin: 1000} {print_orientation: 1} {two_column_on} [C]Iooooo [G7]queeeee-staaaaa [C]sera son venuto a ballare, son venuto sul mare, per vedere da [Dm]meeee quella ra[G7]gazza di cui m'hanno parlato, ed allora ho deciso di vedere co[C]m'eeee'. M'hanno avvertito che le piacciono i Beatles, [C7]che ama John Lennon, e per questo son [F]quiiii. Io mi pre[F7]sento a quella tipa con in [C]mano un long playing ed all'or[Dm]chestra poi ri[G7]chiedo Penny [C]Lane. [C]Maaaaa che aaaa - more di ragazza, ma che amore di ragazza, ho trovato questa sera nel ba[G7]llare. Occhi azzurri come il sole, labbra rosse piu' verdi del [C]mare. Ma che amore di ragazza, ma che amore di ragazza, coi capelli neri biondi come [F]l'oro. Con le [F7]guance colorate, palli[C]ducce anzi che no, un[Dm] po' di trucco[G7] non la guasta [C]no. {column_break} {comment:Strumentale come i primi due blocchi} [C][G7][C][Dm][G7][C] [C][C7][F][F7][C][Dm][G7][C][G#7] [C#]Ioooo m'iiiii - ncanto quando vedo quell'amore di ragazza, con gli occhioni che mi sembran due lam[G#7]pioni. Quel nasino, forse strano, lungo quasi come il palmo della [C#]mano. Questa sera la ranocchia con il naso nel mio occhio m'ha gridato sussurrando: "Amore [F#]t'amo", son [F#7]Don Backy, son sensibile cre[C#]detemi pero' un [Ebm]po' di trucco [G#7]non la guasta [C#]no, a[Bb]more, un [Ebm]po' di trucco [G#7]non la guasta [C#]no.