2009.crd

2009 (LE CICALE E LE STELLE)                                      LUCIO DALLA


SOL       MI-7      SOL DO
Gente ... Gente ... Ge ...
      RE                        LA
Chi l'avrebbe detto mai che per essere felici
  SI-7                       SOL       SI7
bastava stare un poco senza amore
  MI-7   LA7              DO6
o non pensarci pi— ma guardarlo freddamente
     LA7                        SOL       MI-7
come uno che non vede e che non sente ... sente.
    RE                         LA
Bloccando il malcontento degli organi vitali
    SI-7                       SOL    SI7
si riesce a teorizzare all'infinito
    MI-7  LA7         DO6
non ci si tocca mai nemmeno con un dito.
  LA7                        SOL       MI-       SOL
CosŤ si va tranquilli tra la gente ... gente ... ge ...
  RE                          LA
Ormai ci si abbandona solo ai calcoli perfetti
   SI-7                         SOL     SI7
al football e alla noia degli oggetti
    MI-7        LA7         DO6
non ci si ferma pi— non si muore veramente
   LA7        MI-7
al brivido sottile di due occhi
       DO-6      LA7          SOL
di due occhi mescolati tra la gente ...
RE-                     SIb
Noi nel silenzio della notte
                    SOL-7                  MIb LA7
co fermiamo ed ascoltiamo le cicale delle stelle.
SOL-7              RE-                      SOL-7
Noi volevamo avere tutto, tutto quanto calcolato
                                                   RE-
fino a quando abbiam perduto anche il tempo per un bacio
                   SIb                  SOL-7
le lenzuola scompigliate, i silenzi telefonici
                  MIb LA7
le promesse bisbigliate.
SOL-6                       RE-
Senti io ti parlo ma non mi senti
                     SOL-7
urlo forte ma non mi senti.

Se muoio tu non mi senti.
                 RE-                     SIb
Ecco vedi siamo soli nel silenzio della notte
                    SOL-7                   MIb LA7
a guardare, ad ascoltare le cicale delle stelle ...
       RE                     LA
Chi l'avrebbe detto mai non riesco pi— a vederti
      SI-7                         SOL       SI7
son passati gi… degli anni e non telefoni
   MI-7          LA7      DO6
chiss… se ci sei pi—, se esisti veramente
LA7        MI-7        DO-6       LA7         SOL
brivido sottile di due occhi mescolati tra la gente.
SOL-7              RE-                      SOL-7
Noi volevamo avere tutto, tutto quanto calcolato
                                                   RE-
fino a quando abbiam perduto anche il tempo per un bacio
                   SIb                  SOL-7
le lenzuola scompigliate, i silenzi telefonici
                  MIb LA7
le promesse bisbigliate.
SOL-6                       RE-
Senti io ti parlo ma non mi senti
                     SOL-7
urlo forte ma non mi senti.

Se io muoio tu non mi senti.
                 RE-
Ecco vedi siamo soli 
                    SIb                       RE-
nel silenzio della notte, nel silenzio della notte 
                    SIb                       SIb
a guardare, ad ascoltare  a guardare, ad ascoltare
                    RE-                       SIb
nel silenzio della notte, nel silenzio della notte 
                    RE-
nel silenzio della notte ...