L'amore che non c'e'.crd


Da: Manu87 <emanuele.riccio@tiscali.it> Data: Mercoledì, 09 marzo 2005
Nota: Nel ritornello vengono indicati gli accordi Dom(VIII) e Rem(X). Significa che gli accordi vanno suonati rispettivamente all'ottavo e al decimo tasto. È possibile anche suonarli normalmente con la conseguenza che non verrà più seguita la melodia particolare eseguita dall'orchestra e in quel momento dai violini. Dom(VIII):8-10-10-8-8-8 e Rem(X):10-12-12-10-10-10. Artista: Gigi d'Alessio Titolo: L'amore che non c'è * Tonalità di Mi minore * Intro: Mim Sim Do Re (2 volte) Mim Lam Ho bisogno di parlarti adesso ascoltami, Mim Lam c'è un silenzio che nasconde ambiguità, Mim La#dim che non litighiamo più mi sembra un secolo Ladim Fa#dim Mim solo indifferenza è quello che si dà. Re6 Do6 Fa#dim | Si sta asciugando il ma__re. *Tonalità di Sol minore* Solm Dom Sei una donna che ha rubato la tua immagine, Solm Dom ma non sa più accarezzarmi come te, Mib Re Solm /fa hai un sorriso disegnato per difenderti Dom Re dalle notti che non hanno libertà. | Solm Rit. L'amore che non c'è Solm* Dom (VIII) perché lo vuoi nasconde-re Fa/la Sib tanto fingere fa male solo a te Fam Sol Dom ma davvero mi credevi così stupido, Mib Re forse stupido è l'amore che ho per te! Solm L'amore che non c'è Solm* Dom (VIII) perché non ti fa piangere Fa/la Sib /la e la voglia pazza di scappare via, Solm Dom il grigio delle nuvole, Re se tu non te ne vai, Mib Re Solm è l'unico colore su di noi. Intermezzo: Solm Dom Re Solm Dom Il domani farà un male insopportabile Solm Dom quante notti senza sonno passerò, Mib Re Solm /fa viaggerò sul treno della solitudine Dom Re e chissà a quale fermata scenderò. | Solm Rit. L'amore che non c'è Solm* Dom (VIII) perché lo vuoi nasconde-re Fa/la Sib tanto fingere fa male solo a te Fam Sol Dom ma davvero mi credevi così stupido, Mib Re forse stupido è l'amore che ho per te! Solm L'amore che non c'è Solm* Dom (VIII) adesso ti fa piangere Fa/la Sib /la in un timido silenzio intorno a noi, Solm Dom vorrei poterti stringere Re nel farti andare via Mib Re lasciando un po' di me Mib sulla tua scia. Ponte Fa Ti porterò nel cuore Dom sapendo la tua assenza Re in ogni istante Solm| Fa| quanto assedio mi darà, Mib| Fa Sib è un po' come mori-re, Dom Re vedere come adesso te ne vai. *Tonalità di La minore* Mi | La- Rit. L'amore che ho per te Lam* Rem (X) un'altra non può chiedermi Sol/si Do perché un'altra non sarà la vita mia Do /si Lam non ci sarà poesia Rem ti ho dato l'impossibile, Mi tu forse non lo sai, Fa Mi Lam| Lam| che ho speso tutto quanto su di noi. ACCORDI PARTICOLARI La#dim : XX5656 Ladim : XX4545 Fa#dim : XX1212 Re6 : X00202 Do6 : X32210 Fa/la : 587575 Solm* : XX878-10 Lam* : XX10-9-10-12 titolo:L'AMORE CHE NON C'E' artista:GIGI D'ALESSIO album:QUANTI AMORI (SANREMO EDITION) [2005]/SANREMO 2005 ***a cura di Alberto Giordano*** alberto_giordano87@libero.it MIm-RE-DO-RE MIm-RE-DO-RE MIm LAm Ho bisogno di parlarti adesso ascoltami, MIm LAm c'è un silenzio che nasconde ambiguità MIm FA# che non litighiamo più mi sembra un secolo LAm SI MIm solo indifferenza è quello che si da. RE DO SI Si sta asciugando il mare. SOLm DOm Sei una donna che ha rubato la tua immagine SOLm DOm ma non sa più accarezzarmi come te, DOm RE SOLm SIb hai un sorriso disegnato per difenderti DOm LA RE dalle notti che non hanno libertà. SOLm L'amore che non c'è DOm perché lo vuoi nascondere FA SIb tanto fingere fa male solo a te RE7 SOL DOm ma davvero mi credevi così stupido, DOm LAm RE forse stupido è l'amore che ho per te. SOLm FA L'amore che non c'è DOm perché non ti fa piangere FA SIb e la voglia pazza di scappare via, SOLm DOm il grigio delle nuvole RE se tu non te ne vai DOm RE è l'unico colore su di noi. SOLm-FA-MIb-FA SOLm DOm Il domani farà un male insopportabile SOLm DOm quante notti senza sonno passerò, DOm RE SOLm SIb viaggerò sul treno della solitudine DOm LAm RE e chissà a quale fermata scenderò. SOLm L'amore che non c'è DOm perché lo vuoi nascondere FA SIb tanto fingere fa male solo a te RE7 SOL DOm ma davvero mi credevi così stupido, DOm LAm RE forse stupido è l'amore che ho per te. SOLm FA L'amore che non c'è DOm adesso ti fa piangere FA SIb (RE) in un timido silenzio intorno a noi, SOLm DOm vorrei poterti stringere RE nel farti andare via DOm RE lasciando un po' di me sulla tua scia. SOLm REm Ti porterò nel cuore DOm sapendo la tua assenza RE (SIb) (FA) in ogni istante quanto assedio mi darà, SOLm REm è un po' come morire, DOm RE vedere come adesso te ne vai. LA LAm L'amore che ho per te REm un'altra non può chiedermi SOL DO perché un'altra non sarà la vita mia MI non ci sarà poesia LAm REm ti ho dato l'impossibile, MI tu forse non lo sai, FA MI LAm che ho speso tutto quanto su di noi. LAm-SOL-FA-SOL (x4) ad libitum