Dal loggione.crd

Dal loggione - Paolo Conte

La-                       Mi+
Lampi fuori nel buio temporale
La-                       Mi+  Sol-7  La+
lampi qui nel teatro comunale
Re-                         Sol-  La+
lampi sulle signore ingioiellate
  Re-                         Mi+   Mi7
e lampi su legni e trombe lucidate
  La-                     Mi+
e io che sono qui per rivederti
La-                     Mi+
io che sono qui per ritrovarti
Do+                     Mi+
io che sono qui per adorarti
La-   La7+   Do+
io
                           La-
che non so un tubo di concerti



RITORNELLO:

Do+      Sol7 Do+ Sol7    Do+  Mi-
Viva la  musi_ca  che  ti va

La-           Mi7 La- Mi7    La-  Sol7
fin dentro all'anima  che ti va

Do+      Sol7 Do+ Fa+     Re7
penso di credere  che finirò

Do+       Sol7      Do+
sempre di vivere di te


Mi+ Fa+ Fa#dim Do+ Sol7 Do+ Mi+


La-
Su, su dal loggione io ti osservo
bella che tuo marito ne è superbo
forse, forse tu vuoi che io ci sia
e aspetti di vivere un lampo di follia

Ma già le luci sfumano nell'ombra
ecco ti sei voltata o almeno sembra
ma ora il buio cala e non rimane
altro
che l'incantesimo sublime

e allora...

Viva la musica...(ritornello come sopra)