Ti amo che strano.crd

Francesca Chiara - Ti Amo Che Strano
trascritta da miKele parmerik [parmerik @ gmail . com]

A      E
Ti amo che strano
F#m              D
dieci secondi e ci conosciamo
A           E                  F#M    D
anche meno, forse non ci crederai
A        E
ti amo e mi odio
F#m                D
tengo i miei sogni dentro l'armadio
A                     E                F#m
lo apro piano, guardo dentro e tu ci sei.

D           E
Quanti anni hai
A                       F#m
ancora non lo so forse te lo chiederņ
D             E      A
ti han detto mai.

A        E
Ti amo č marziano
F#m             D
e come se tutto crollasse piano
A                   E               F#m
non ci riesco a non pensarti sempre ormai.

D          E
Dentro chi sei
A                      F#m
ancora non lo so forse te lo chiederņ
D                    E       A
qualcuno ti ha detto mai ti amo.
D         E         A
Quando vedrai quel bisogno
           F#m           D
che ho di urlare al mondo
                           E
quello che ora tengo dentro
                       D
quella rabbia senza senso
                     E      F#m     E
forse un giorno mi vedrai.

A          E
Ti amo che strano
F#m                      D
ho perso anche il treno ma che ore sono
A                 E              F#m
dove siamo io con tutti i dubbi miei.
A              E
Non č giusto e non ci riesco
    F#m            D                     A
a stare lontana a lasciare posto a chi non t'ama
   E                 F#m
e ad assistere al via vai.

D                   E
E allora quanti anni hai
A                      F#m
ancora non lo so forse te lo chiederņ
D                   E        A
nessuno ti ha detto mai ti amo.
D      E             A
Quando vedrai quel bisogno
           F#m           D
che ho di urlare al mondo
                            E
quello che ora tengo dentro
                         D
quella rabbia senza senso
                        E     F#m      E      F#m    E
forse un giorno mi vedrai.

A              E                 F#m
Non č giusto e non ci riesco a stare lontana
   D                      A
a lasciare posto a chi non t'ama
E             F#m
tu non ci crederai.

          D      E           A
E allora  quando vedrai quel bisogno
    F#m                D
di spaccare il mondo
                         E
di seguire quell'istinto
                         D
quella rabbia senza senso
                        E  F#m   E F#m  E
forse un giorno mi vedrai.

A      E
Ti amo che strano
F#m                D
dieci secondi e ci conosciamo
A            E                  F#m
anche meno, lo so non mi crederai.