Deandrata.crd

From: "Aky" <tomma@dinet.it>
Date: Mon, 15 Feb 1999 01:07:08 +0100

Deandrata (Marco Carena) Am E7 Am E7 Am Am Quando l'ho vista E7 Am era la' agonizzante C si era buttata G7 di testa C giu' dal ponte E7 ma la cosa che mi sconvolse Am maggiormente E7 era che addosso non aveva Am E7 Am quasi nien - te Ci aveva un culo D fantastico e delle tette A da brivido aveva colpito D subito E7 la mia sensibilita' La salvai e c'innamorammo puntualmente la notte o il giorno ormai era indifferente stavamo a letto praticamente sempre cominciava a diventare un op' pesante Io mi sentivo male solamente a pensarlo e lei invece di qua... di la' senza nessuna pieta' L'amore e' cieco ma solo momentaneamente e cominciavo a sospettare vagamente che non era stato volontariamente che lei si era buttata giu' dal ponte Ero sfinito ero debole lei mi riempiva di pillole se non mettevo una protesi era finita per me D A D E7 Signor commissario io... non ho visto niente facevamo una passeggiata sopra al ponte sara' caduta accidentalmente di notte e' buio e non si vede nien - te!