Settembre.crd

OK, così dovrebbe essere più o meno completa (ogni correzione sarà la
benvenuta).

Paolo


Settembre Luca Carboni Intro: Am - G - F - Em - G [C]Forse sa[Am]rà [Fmaj7]quest'aria [G]di settembre [C]O solo c[Am]he, [Fmaj7]che tutto [G]cambia sempre [C]L'estate [Am]va [Fmaj7]e qui ogni [G]giorno muore [C]Poi se ne [Em]va porta[Bb]ndosi con s[Fmaj7]e' la mia alle[C]gria [C]Forse sarà[Am] [Fmaj7]quest'aria d[G]i settembre [C]O solo c[Am]he [Fmaj7]vorrei sogn[G]are sempre [C]Ma poi pe[Em]rché di co[Bb]lpo tutto no[Fmaj7]n è facile[C] [C]Mi chiedo [Em]se qualc[Bb]osa resta o t[Fmaj7]utto se ne [G]va [Am]Come i gol che face[G]vo c[F]ontro una porta di l[Em]egno [Dm7]Con le ginocchia sbucci[C]ate, di esterno [G]gol Come morire di sete dopo una corsa d'estate Ma non ho più la mia bici da cross E allora scaldalo amore questo bambino che trema Che vuole tutto l'amore che c'è Bridge: Am - G - F - Em - G Forse sarà quest'aria di settembre O solo che sto diventando grande Ecco cos'è mi vien da riveder le lacrime Ma poi perché di colpo tutto non è facile Come i gol che facevo contro una porta di legno E con le braccia alzate, saltare gol E la mia mamma che chiama che è già pronta la cena Ma voglio ancora giocare un po' E allora salvalo amore questo bambino che trema Che vuole tutto l'amore che c'è Come morire di sete dopo una corsa d'estate Come aspettare Natale e poi le palle di neve Come aspettare Natale