Chi sa.crd

Si tratta di una bellissima canzone di un cantante partenopeo ancora sottovalutato a livello nazionale
by Giuseppe Mennella
si accettano, ovviamente, correzioni
Chi sa - Gianluca
 Capozzi

Intro - fa sib fa sib
fa			sib	fa	do#dim re- do		do7		sib
Sapeva farmi ridere, trovare le parole, se qualche volta mi sentivo gi
fa			sib	fa	do#dim re- do		do7		sib
Sapevo farla piangere, spezzare in due il suo cuore, giurann'ca' nun succereva 'cchiu
sol-			sib-		fa		do7	re-
Ma vuole amore chi l'amore da, e non ci sono scuse,
sib				sib-		do
A colpa  a mia, si me l'aggia scurd
fa			sib
E mo chi sa addo st
sib-	do#dim		re-		do	sib
Si s' scurdata 'e me ....    	chi sa
do			la-	do		sol- sol7-
Si cu'cchillu'lla, s' spugliata gi
			sib-	do	sib		fa
O me pensa ancora, e nun 'o riesce a'fa
		sib    sib-	do#dim		re-		do	sib
Mo chi sa addo' sta, si s' scurdata  me .... 		chi sa
do		la-	fa		re-			la-
Si me vo chiamm pecch sente c nu poc' chist'ammore
fa			la	do#dim
L' rimasto dint'o' core
sib			do		fa
E mo sta chiagnenno comm'a'mm

Quasi una data storica era il mio compleanno nel calendario dei pensieri suoi

Com'era matematico, del nostro anniversario non me ne ricordavo proprio mai

Ma vuole amore chi l'amore da, e non ci sono scuse,

A colpa  a mia, si me l'aggia scurd

E mo chi sa addo st

Si s' scurdata 'e me ....    	chi sa

Si cu'cchillu'lla, s' spugliata gi

O me pensa ancora, e nun 'o riesce a'fa

Mo chi sa addo' sta, si s' scurdata  me .... 		chi sa

Si me vo chiamm pecch sente c nu poc' chist'ammore

L' rimasto dint'o' core

E mo sta chiagnenno comm'a'mm