Al veglione.crd


From: "hey giò" <gdegortes@tiscalinet.it> Date: Wed, 16 Feb 2000 19:27:04 -0000
hey giò febbraio 2000 al veglione- vinicio capossela dell'introduzione non sono sicuro fa do fa reb7 sol- mi- la7 sol- mi7 do7 fa fa fa- Da Ciccillo ristorante fa dieci portate nel prezzo di una fa- alla sera del trentuno grande festa del veglione fa fa- stelle filanti nel salone fa tavolo solo su ordinazione fa- orchestra, pezzi a richiesta repertorio della festa sol- mi7 vammi a prendere al tabbacchino la due nazionali esportazione sol- mi7 se vuoi andare fa' attenzione do7 alle raccomandazioni fa fa- Azzuppa azzuppa zuccherino fa appozzati di vino Pachino fa- ti presento a mio cugino appena tornato dal Canadà sol- mi7 tiene una macchina truccata la parcheggiata fuori in strada sol- mi7 do7 più tardi nel piazzale mi farà provare un giro a me FA do7 lab fa lab fa fa fa- Accaniti nella quadriglia fa chi ti lascia e chi ti piglia fa- Ding e Dang all'incontrè reb Ding e Dang all'incontrè ancor fa fa- Zio Peppe a culo a poppo fa spinge la dama alla parte di sotto fa- alza la guardia, alza la mano poi dietro la pergola si allontana sol- mi7 Questa è la volta che posso restare la tutta la notte alzato a guardare sol- mi7 come fosse capodanno do7 il veglione che passione fa e come si muove, muove fa- e come si balla, balla FA fa- ogni passo manda un bacio reb già le piacio, già le piacio fa fa- si chiama Angela, sta a Torino fa piace pure a mio cugino fa- occhi neri di bambina reb com'è carina, come cammina sol- mi7 tra le dita sue affilate la vedo già le mie nottate sol- do7 quand'è che sarò più grande cosa le combinerò fa E quant'è bello, quant'è be' stare qui vicino a te do7 come fosse sempre festa lab fa ti voglio bene, stiamo insieme lab fa fino al veglione della pensione fa fa- Mastro Sentimento s'è bevuto fa quarantatre Peroni fa- pesta l'orlo dei pantaloni reb mentre lo invocano a battimani fa fa- attacca lo strumento e suda fa stacca, sbocca e poi s'asciuga fa- si sfinisce e si prosciuga reb cade urlando all'incontrè sol- mi7 e mentre muore in canottiera la si butta sulla cameriera sol- mi7 schiocca la lingua e se l'abbraccia do7 faccia a faccia nell'amor fa E quant'è bello, quant'è be' stare qui vicino a te do7 come fosse sempre festa lab fa ti voglio bene, stiamo insieme lab fa fa- fino al veglione della pensione fa Che bella serata ch'è stata fa- che bella serata passata fa fa- attenzione battaglione fa l'ultimo ballo del mattone fa- allacciatevi nel lento fa attenzione uno svenimento fa- cade un festone sul pavimento do7 guidate con prudenza guidate con prudenza guidate con prudenza fa E buonanotte. -- gdegortes@tiscalinet.it