Vendero'.pro

#
#This file is the author's own work and represents their interpretation of the # #song. You may only use this file for private study, scholarship, or research. # #
# by Maurizio Codogno (mau@beatles.cselt.stet.it) {title: Venderò} {subtitle: Edoardo Bennato} Vende[E]rò le mie [A/E]scarpe [E]nuove ad un vecchio [A/E]mani[E]chino [G#m7]per ve[F#m7]dere se si [B7]muove se sta [E]fermo o se mi [B7]segue nel cam[E]mino. Venderò il mio diploma ai maestri del progresso per costruire un nuovo automa che dia a loro più ricchezza e a me il successo. Ai signori mercanti d'arte venderò la mia pazzia mi terranno un po' in disparte chi è normale non ha molta fantasia. {soc} Raffa[C#m]ele è contento non ha [G#m]fatto il soldato ma ha gi[A]rato e co[E]nosce la [B7]gente e mi [C#m]dice: stai attento che resti [G#m]fuori dal gioco se non hai [A]niente da of[E]frire al mer[B7]cato. {eoc} Venderò la mia sconfitta a chi ha bisogno di sentirsi forte e come un quadro che sta in soffitta gli parlerò della mia cattiva sorte. {soc} Raffaele è contento non si è mai laureato ma ha studiato e guarisce la gente e mi dice: stai attento ti fanno fuori dal gioco se non hai niente da offrire al mercato. {eoc} Venderò la mia rabbia a tutta quella brava gente che vorrebbe vedermi in gabbia e forse allora mi troverebbe divertente. [F#m] [B7] [E] [C#m] [A] [B] [E] [E7] Ogni [F#m]cosa ha il suo [B7]prezzo ma nes[C#m]suno saprà quanto [A]costa la [B7]mia liber[A]tà.[E]