Prospettiva nevskij.pro

#
#This file is the author's own work and represents their interpretation of the # #song. You may only use this file for private study, scholarship, or research. # #
# by Maurizio Codogno (mau@beatles.cselt.stet.it) {title: Prospettiva Nevskij} {subtitle: Franco Battiato} Un [D]vento a trenta gradi sotto [Asus4]zero in[A7]contrastato sulle piazze [D]vuote e contro i campanili a tratti come raffiche di [Asus4]mitra di[A7]sintegrava i cumuli di [D]neve. Mmh[G], [D]mmh. [D7] E intorno i [G]fuochi delle guardie rosse ac[A7]cesi per scacciare i lupi e [D]vecchie coi rosari. E intorno i [Em7]fuochi delle guardie rosse ac[A7]cesi per scacciare i lupi e [D]vecchie coi rosari. Seduti sui gradini di una chiesa aspettavamo che finisse messa e uscissero le donne poi guardavamo con le facce assenti la grazia innaturale di Nijinski. Mmh, mmh. E poi di lui si innamorò perdutamente il suo impresario e dei balletti russi. E poi di lui si innamorò perdutamente il suo impresario e dei balletti russi. L'inverno con la mia generazione le donne curve sui telai vicine alla finestra un giorno sulla Prospettiva Nevskij per caso incontrai Igor Strawinski. Mmh, mmh. E gli orinali messi sotto i letti per la notte e un film di Eisenstein sulla rivoluzione. E gli orinali messi sotto i letti per la notte e un film di Eisenstein sulla rivoluzione. E studiavamo chiusi in una stanza la luce fioca di candele e lampade a petrolio e quando si trattava di parlare aspettavamo sempre con piacere. Mmh, mmh. E il mio maestro mi insegnò com'è difficile trovare l'alba dentro l'imbrunire. E il mio maestro mi insegnò com'è difficile trovare l'alba dentro l'imbrunire. {ci: strumentale a piacere}