Il tuo mondo di specchi.crd


From: a.giuntini@pisa.iol.it (Angelo Giuntini) Date: Tue, 11 May 1999 12:15:41 GMT
Il tuo mondo di specchi Sim L'attenzione che metto nel fare il mio letto Mi- tu non lo sai, La e' normale ogni volta che vieni a trovarmi Re non lo rifai. Si- Con la pelle un po' chiara la cipria va scura Mi- questo lo so, La dal tuo mondo di specchi non si esce mai vecchi Re ma ci riusciro' Sim- Hei hei hei Mi- ma che donna sei, La Re se non fossi bella capirei Sim7 Mi- Hei hei hei Ma che donna sei, La Re1 se io non ti amassi capirei. Mi- La Re Tu sei bella Mi- La Re io non lo so Mi- La Re ma stasera Mi- La Re se mi dici resta restero'. Sim Con l'abito scuro ho l'aria da duro Mi- si, lo so La ma se uno, indeciso l'ha scritto sul viso Re mi sai dir come puo'. Sim Il profumo che porti fa rivivere i morti Mi- ma perche' La non ti lasci l'odore dell'acqua e sapone Re come piace a me. Sim- Mi- Hei hei hei ma che donna sei, La Re se non fossi bella capirei Sim7 Mi- Hei hei hei Ma che donna sei, La Re1 se io non ti amassi capirei. Mi- La Re Tu sei bella Mi- La Re io non lo so Mi- La Re ma stasera Mi- La Re se mi dici resta restero'.