Lacrime di marzo.pro

{t:LACRIME DI MARZO}
{st:Claudio Baglioni}
[Dm]Le lacrime di marzo che ora [Gm]tu piangi per me
[A7]mi fanno sentire grande ed impo[Dm]rtante pi di un
re
mi piace dirti c[Dm7]ose per le qual[Gm]i soffrirai
[A7]coprirti di bugie e di cat[Dm]tiverie che tu
acce[A7]tterai


L[D#m]e lacrime di aprile sono mus[G#m]ica per me
l[A#7]e cerco in tutti i luoghi e poi le tr[D#m]ovo su
da te
ed io ti spezzo il c[D#m7]uore tanto s[G#m]o che
resterai
a[A#7]d ascoltare me per tutti i [D#m]giorni che per me
v[A#7]ivrai


[Em]Le lacrime di maggio gi non [Am]le capisco pi
[B7]per io sono in piedi ed in gi[Em]nocchio ci sei tu


[Em7]a volte vorrei dirti che sto [Am]bene insieme a te


[B7]ma ho tanto di quel tempo perc[Am]h tu non vivi
sen[B7]za me


[Fm]Ti sei uccisa ieri non ce la facevi[A#m] pi
[C7]le lacrime di giugno almeno n[Fm]on le piangi pi
[Fm7]io giro per il mondo e ho racco[A#m]ntato a chi
non s
[C7]che il cielo a marzo  azzurro[A#m] e che non
piang[C7]e....


--
"Ci che si fa per amore lo si fa sempre
    al di l del bene e del male...."
        (F.W. Nietzsche)