Fotografie.pro


From: "Sephiroth" <sephiroth@WOOtiscalinet.it> Date: Thu, 12 Aug 1999 19:47:40 +0200
{t:Fotografie} {st:Claudio Baglioni} {chords_size: 1} {chords_position: 1} {print_chords:yes} {print_major:yes} {print_minor:yes} {print_seventh:yes} {print_bemol:yes} {print_bass_not_root:yes} {font:Title,Comic Sans MS, 20, 0,true,false} {font:SubTitle,Comic Sans MS, 16, 0,true,false} {font:Lyric,Comic Sans MS, 10, 0,false,false} {font:Chord,Arial, 8, 255,false,true} {font:Comment,Comic Sans MS, 8, 16711680,false,false} {font:Tablature,Courier New, 10, 65280,false,false} {font:Header,Comic Sans MS, 10, 0,true,false} {font:Footer,Comic Sans MS, 10, 0,true,false} {font:Control,MS Sans Serif, 8, 16711680,false,false} {left_margin: 800} {right_margin: 600} {top_margin: 1000} {botton_margin: 1000} {print_orientation: 1} [Em]Un azzurro [C]scalzo in [Bm7]cielo Il cielo [Em]matto di marzo e [C7]di quel nostro [Bm7]incontro E al centro [A#7]tu poggiata [A7]sui ginocchi E [C7]vento di ca[B7]pelli sui tuoi [Em]occhi [C][B7] Qui l'ombra [Em]cade giù dal[C]la tua [Bm7]mano Un oriz[Em]zonte di cani ab[C]baia da lon[Bm7]tano Tu aggrap[A#7]pata alla ringhi[A7]era di una [C7]tenera e di[B7]stratta prima[Em]vera [D7][G] Pome[Bm7]riggio [Am7]lento e un po' svogliato [G]Maggio è an[B7]dato [Em]via un dito [G7]sotto il mento [C]E gli uccelli [Em]fuggono infi[Am7]lando il verde dove la [Em7]città si perde [D7][G] Sopra un foglio di [Bm7]carta [Am7]vetrata Luglio e [G]tu sdra[B7]iata [Em]tu sporca di [G7]baci e sabbia [C]A cercar le [Em7]labbra smisu[Am7]rate dell'es[Em7]tate sulle [F#m7]mie [B7] In quest'altra stiamo insieme E come ridi di gusto e fino a soffocarti Io stringevo agosto e te Bevendoti con gli occhi miei per non scordarti Ed ancora tu tra file di alberi che cuciono colline di uva bianca E tu sei stata un giorno intero a bere vino E un contadino col bicchiere in mano lì vicino Foglie arrugginite in fondo al viale e nuove voglie E tu sei qui venuta male La tua faccia un po' tirata e una risata Senza più allegria e incoscienza L'aria acerba della domenica mattina Sopra l'erba tu e lacrime di brina Guance colorate mentre sbucci arance e stupide bugie [Em]Resta [C]lì non [Bm7]muover[Em]ti sor[C]ridi un po' adesso [Bm7]voltati [Em]fai co[C]sì ap[Bm7]poggia[Em]ti non [C]dire no amore [Bm7]guarda qui [E7] Gennaio e il [A]fiato [C#m7]grosso s[Bm7]calda le parole Il [A]sole an[C#7][F#m7]dava giù dal cielo di [A7]marmo rosso [D]Tu un po' nera contro [F#m7]quella sera [Bm7]Che scavava il nostro [F#m7]addio e scappava [E7] La pioggia [A]fina s[C#m7]alta s[Bm7]opra i marciapiedi [A]Noia mesc[C#7]hina e [F#m7]tu ti guardi [A7]ma non vedi [D]Che è finita e [F#m7]fra le dita [Bm7]non ci sono [F#m7]che fotogra[G#m7]fie [C#7] [F#m]Un azzurro [D]scalzo in [C#m7]cielo Il cielo [F#m]matto di marzo e [D7]di quel nostro [C#m7]incontro E al centro [C7]tu poggiata [B7]sui ginocchi E gli [D]occhi tuoi per [C#7]sempre nei miei [F#m7]occhi -- Ciao e a presto! Fabio
Per rispondere via E-mail, togli WOO dall'indirizzo.