Mattino.pro


From: "Giorgio Tombolini" <tombolig@tin.it> Date: Fri, 12 Nov 1999 16:45:19 +0100
Albano-Mattino.pro (1968) Testo / Musica, V.Pallavicini / R.Leoncavallo L'au[Do]rora [Do5+]dipinge di [Fa]sole il [Rem7]mondo co[Sol7]perto, dal [Do]blu. Mi [La7]sveglio, un nuovo mat[Rem]tino, e il [Mim]primo pen[Si7]siero sei [Mim]tu.[Sol7] Il [Do]primo usi[Do5+]gnolo che [Fa]canta, il [Rem7]primo car[Sol7]retto che [Do]va. E' un [Do#dim]altro mattino che [Sol]nasce, io nasco di [Re7]nuovo con [Sol7]te. Sei anche [Do]tu come un mat[Lam]tino, [Si7]dipingi il [Mim]sole [Re7]negli occhi [Sol7]miei. [Mi7]Dove non [Lam]sei [Re7] solo [Do]notte [Fam]dove tu [Do]sei [Sol7]nasce l'a[Do]mor. Io [Do]passo da[Do5+]vanti alla [Fa]chiesa, [Rem7]tardi, en[Sol7]trar non po[Do]tr, mi ac[Do#dim]corgo che prego da [Sol]solo, ringrazio di a[Re7]verti con [Sol7]me. Sei anche [Do]tu come un mat[Lam]tino, [Si7]dipingi il [Mim]sole [Re7]negli occhi [Sol7]miei. [Mi7]Dove non [Lam]sei [Re7] solo [Do]notte [Fam]dove tu [Do]sei [Sol7]nasce l'a[Do]mor.