Lei.pro


From: "Giorgio Tombolini" <tombolig@tin.it> Date: Fri, 12 Nov 1999 16:30:22 +0100
Testo e Musica di Adamo (1964) Cam[Do]mina per le strade de[Rem]serte, cam[Sol7]mina con la pace nell'[Do]anima. E' libera nessuno può fer[Rem]marla ha de[Do]ciso di non amarmi [Sol7]più. Furtiva[Do]mente accarezzo la sua [Fa]ombra, ma non ho [Sol7]più il diritto di toc[Do]carla. Mio grande amor ormai ti sto per[Fa]dendo e non ho [Sol7]più il diritto di suppli[Do]care. [Rem]Lei non e più il mio amor [Do]ora che ciascuno può amarla, [Rem]lei non si ricorda più chi sono [Fa]io che ho po[Rem]tuto amarla [Sol7]tanto. Cam[Do]mina altre braccia si [Rem]tendono, cam[Sol7]mina un altro cuore [Do]spera, cammina verso un'altra [Rem]vittima, lon[Do]tan da me e dal nostro pas[Sol7]sato. E se ne [Do]vanno per le strade de[Fa]serte e se ne [Sol7]vanno silenziosi, tran[Do]quilli ed io vado come un folle re[Fa]litto sono per[Sol7]duto, è sfumata ogni spe[Do]ranza. [Rem]Lei non e più il mio amor [Do]ora che ciascuno può amarla, [Rem]lei non si ricorda più...... (sfumando)